Serie Tv 2014-15: Netflix pensa a The Crown e a Wet Hot American Summer

Netflix è intenzionata a creare una serie evento ispirata alla comedy cult del 201 di David Wain e a creare un royal drama basato sullo spettacolo teatrale di Peter Morgan The Audience.

Control Alt Delete: Showtime ha deciso di sviluppare una comedy scritta da Simeon Goulden, incentrata su quattro associati di uno studio legale che stanno cercando di scalare posizioni in azienda per evitare di diventare la prossima vittima del serial killer dell’ufficio!

Difficult People: Rachel Dratch, James Urbaniak, Tracee Chimo e Andrea Martin sono entrati a far parte del cast del pilot della nuova possibile serie USA Network interpretata da Billy Eichner e Julie Klausner, prodotta da Amy Poehler, incentrata su una coppia di amici e comedians di New York City, che amano la cultura pop e odiano chiunque a parte loro stessi.

Galyntine: Catherine Dent sarà regular della nuova possibile serie AMC scritta da Jason Cahill, prodotta da Scott Free e Greg Nicotero, ambientata in un futuro post-apocalittico senza tecnologia, incentrata su un gruppo di sopravvissuti che è costretto ad adattarsi alla solitudine e ad affrontare continue sfide. La Dent sarà Haven, una dei sopravvissuti, colei che ha vissuto il disastro planetario insieme ai suoi due figli.

The Crown: Netflix sta discutendo con Peter Morgan e Stephen Daldry per creare una serie ispirata alla loro The Audience. Il royal drama racconterebbe la storia, già descritta nell’opera teatrale, delle famose udienze settimanali che la Regina Elisabetta II (Helen Mirren) ha tenuto a Buckingham Palace per 60 anni con i primi ministri inglesi, incontri che, per tacito accordo da entrambe le parti, sono sempre rimasti segreti. La serie sarebbe prodotta da Andy Harries, Robert Fox e Matthew Byam Shaw.

Wet Hot American Summer: Netflix è interessata a sviluppare una serie ispirata all’omonima comedy cult del 2001, scritta da David Wain e Michael Showalter, ambientata in un campo estivo. Secondo Variety, che per primo ha dato la notizia, si starebbe cercando di riunire molti dei membri del cast originale. Il film all’epoca fu interpretato da Paul Rudd, Bradley Cooper, Amy Poheler, Elizabeth Banks, Ken Marino, Molly Shannon, Christopher Meloni, Janeane Garofalo, David Hyde Pierce e Michael Ian Black. Wain e Showalter in passato avevano pensato ad un progetto prequel del film, con i personaggi in versione teenager. Netflix vorrebbe provare l’operazione già riuscita con Arrested Development, ovvero avere l’ok da ogni attore per un paio di giorni di riprese, per riuscire a girare tutte le scene di ogni personaggio da montare successivamente nei vari episodi della serie.

Wet Hot American Summer

  • shares
  • +1
  • Mail