Grey's anatomy saluta Sandra Oh: l'ultima puntata della decima stagione conclude la storyline di Cristina

L'ultima puntata della decima stagione di Grey's anatomy ha salutato Sandra Oh, interprete di Cristina, che ha deciso di lasciare lo show, permettendo a Shonda Rhimes di scrivere un finale che potesse salutare al meglio il popolare personaggio

-Attenzione: il seguente post contiene spoiler sull'ultima puntata della decima stagione di "Grey's anatomy"-

Nonostante la sua uscita di scena fosse annunciata da tempo, i fan di "Grey's anatomy" non devono aver preso bene l'addio di Cristina al Grey Sloane Hospital. Sandra Oh, interprete del personaggio diventato presto uno dei più amati della serie tv, ha infatti deciso di lasciare lo show la scorsa estate, permettendo così a Shonda Rhimes, creatrice della serie, di pensare per lei e per il suo personaggio un'uscita di scena su cui costruire parte della decima stagione.

In effetti, se la prima parte della stagione si è concentrata sulle difficoltà di Cristina di trovare una svolta nella propria vita mentre tutti i suoi amici e colleghi andavano avanti, dal secondo figlio di Meredith (Ellen Pompeo) alla nuova relazione -seppur breve- di Owen (Kevin McKidd), la chirurga cinica e sempre dedita al lavoro non capiva come poter dare un senso alla propria carriera.

Grey's anatomy

La seconda parte della stagione, invece, ha regalato a Cristina tante soddisfazioni professionali ma anche qualche dispiacere in campo sentimentale: rendendosi conto che Meredith aveva altre priorità rispetto a lei e che Owen non avrebbe mai smesso di desiderare figli, per Cristina era il momento di voltare pagina, complice la mancata vittoria dell'Harper Avery Award. L'occasione arriva da Burke (Isaiah Washington), il suo promesso sposo che l'abbandonò all'altare e che ricompare per offrirle un posto da direttrice in una clinica all'avanguardia di Zurigo.

Un'occasione che Cristina non si fa scappare, capendo che per lei è il momento di andarsene da Seattle. Una trama che ha permesso agli autori di lavorare sull'uscita di scena della Oh per una stagione, senza inventarsi colpi di scena improvvisi e shoccare i fan come già avvenuto in passato. L'intenzione della Rhimes è stata quella di regalare alla Oh ed al personaggio un addio che fosse ben diverso da quello riservato agli altri attori della serie che hanno deciso di lasciare lo show (lo si capisce fin dalla sigla dell'ultima puntata, che come sfondo al titolo della serie mostra alcune foto del personaggio della Oh), come ha spiegato la stessa autrice ad "Entertainment Weekly":

"Quando hai un personaggio apprezzato come Cristina, non credo che piaccia a tutti l'idea di un'uscita di scena improvvisa. Volevo che fosse un anno in cui darle un addio. Metà della stagione è dedicata a salutare Cristina nella maniera che merita. Non volevo che fosse un'uscita shoccante... La prima volta che ho ucciso un personaggio che il pubblico apprezzava, lo è stato. E ci sono state altre uscite di scena di questo tipo, in vari modo. Vuoi shoccare il pubblico la prima volta, perchè vuoi che sappia che tutto è possibile, ma sai, personaggi diversi meritano uscite diverse. Volevo che ci fosse un'uscita che Cristina meritasse."

L'ultima puntata della stagione e con la Oh si basa quindi sulla chiusura. Di un'esperienza lavorativa, ma anche di una serie di rapporti che, sebbene continueranno con messaggi e telefonate (Meredith e Cristina difficilmente smetteranno di sentirsi solo perchè lavorano in continenti diversi), hanno contribuito a far crescere ogni personaggio. Lo dice Cristina a Meredith, quando ricompare in ospedale dopo che l'amica l'aveva spedita su un taxi e sbrigativamente le aveva detto di volerle bene pur di farle prendere l'aereo che stava posticipando da settimane, per chiudere, appunto, con un ballo che richiama alle prime stagioni dello show. La chiusura non ha lo stesso effetto del colpo di scena non annunciato, ma serve al pubblico per salutare come si deve un personaggio che ha dato molto alla serie -in alcune stagioni Cristina è stata l'unico elemento su cui poggiare le trame più interessanti- e, soprattutto, di evitare di tradire i telespettatori con l'ennesima tragedia che avrebbe reso ancora meno credibile il medical drama.

La Oh, ora, ha deciso di dedicarsi al teatro. Una decisione che, rivela l'attrice, aveva preso proprio quando aveva iniziato a capire che non avrebbe lavorato ancora a lungo in "Grey's anatomy":

"Onestamente, intorno all'ottava stagione, il cast originale stava negoziando per altri due anni. E nella mia testa non c'era la possibilità che la serie potesse proseguire. E' anche questione di sicurezza, per un attore. Perchè è così incredibile avere un lavoro che duri così a lungo. E' così incredibile che non si può essere sicuri: 'Avremo altri episodi? Magari ne avessimo! C'è ancora da fare!'. Posso dirvi che, non so, dalla prima stagione, una della tipiche battute di Justin Chambers (Alex, ndr) che dice ogni anno è 'Mi servono altri due anni. Altri due anni. Voglio solo altri due anni'. E' divertente. ma sapevo che sarebbe servito del tempo per lasciare la serie. Un mio amico ha aperto un teatro a Chicago. E, come altri miei amici, mi ha detto 'Quando potrai recitare a teatro? Sul serio, quando potrai?'. Ed io 'Potrò a maggio 2014'. Ed il mio amico ha detto 'Bene, ti prenoto per uno spettacolo nel 2014'. Ed una delle ragioni per cui ho scelto di fare questo spettacolo è stato per focalizzarmi su qualcosa dopo Grey's. Avevo bisogno di concentrarmi su qualcos'altro perchè ci vuole più tempo di quanto si pensi per rendersi conto di aver lasciato la serie. Quindi, siccono ero d'accordo di fare questo spettacolo, ho detto 'Beh, non avrò un lavoro dopo il 2014, quindi farò questo spettacolo'. Quando Shonda mi ha chiesto alla fine della nona stagione 'Cosa vuoi fare? Devo saperlo' lo sapevo. Ma credo che sia stato un lento processo di un anno e mezzo o due anni".

La chiusura della storyline di Cristina è servita ad aprire nuove vicende: chi prenderà il suo posto nel Consiglio di amministrazione tra la Bailey (Chandra Wilson) ed Alex (Chambers)? E, soporattutto, come s'inserirà la Dr.ssa Pierce (Kelly McCreary), che ha rivelato di essere figlia di Ellis Grey (Kate Burton) e, pare, di Richard (James Pickens, Jr.)? I drammi in "Grey's anatomy", insomma, non finiscono. E se la Oh dovesse decidere di tornare in tv, la Rhimes è stata chiara:

"Ho già detto a Sandra che quando sarà pronta a tornare in televisione, se non mi chiamerà per prima, mi farà del male"

Un avvertimento a cui la Oh ha risposto senza farsi attendere:

"Se non mi dovesse chiamare per il series finale, farò io del male a lei".

A quanto pare, Cristina ha insegnato qualcosa alla sua interprete.

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: