Buu-Bum, storia di guerra e viaggio a cartoni animati su Raidue

Buu-Bum, un nuovo cartone animato ambientato durante la seconda guerra mondiale, per far conoscere alle nuove generazioni l'incubo del conflitto. In onda nel 2015.

Un cartone animato per bambini ambientato durante la seconda guerra mondiale è in arrivo sui nostri canali. Presentato al Cartoons on the Bay, si intitola Buu-Bum. Coprodotto dalla romana Graphilm e Raifiction è composto da 26 episodi di 26 minuti ciascuno diretti da Maurizio Forestieri. La serie animata la cui produzione è partita nel novembre del 2013, è stata creata da Francesco Artibani, Giovanni Di Gregorio e Maurizio Forestieri, e andrà in onda su Raidue.

Un gruppo di animali vive in Italia nel 1944 durante il conflitto mondiale. Il gruppo composto da Boldsteed, un cavallo originario della Sicilia con un grande cuore, il cane "soldato" americano Jack, la gattina romana geniale nel tirarsi fuori dalle situazioni difficili Aurelia, e il gallo chiacchierone proveniente dalla Toscana, Christopher.

bum-bum

I personaggi sono legati da profonda amicizia nonostante siano molto diversi l'uno dall'altro. la loro esistenza errabonda viene scombussolata dall'incontro con un piccolo sciuscià caduto da un camion di sfollati in seguito ad un esplosione dopo un raid aereo. Il piccolo è salvo ma, a causa dello shock, non riesce più a parlare e ripete solo le parole: "Buu Bum!". Da questo momento gli animali chiameranno il tenero piccolo tanto bisognoso di affetto con il soprannome di Buu-Bum, lo prenderanno sotto la loro protezione, e lo accompagneranno per ritrovare i genitori perduti.

La serie andrà in onda nella primavera del 2015, in ricordo del 70esimo anniversario della fine della seconda guerra mondiale (avvenuta il 25 aprile 1945 e coincidente con l'anniversario della Liberazione).

[Via Graphilm @facebook]

  • shares
  • +1
  • Mail