APPUNTI SULLA POST TELEVISIONE (20) - E SE CHIAMASSIMO TUTTI UN' AUTOAMBULANZA?

gustavo selvaIl fatto è noto. Per raggiungere in tempo una diretta della 7, Telecom, il senatore Gustavo Selva-impedito nei movimenti dal blocco del traffico causato dal suo amico Bush- non ha chiamato un taxi ma un'autoambulanza, e si è fatto portare a destinazione (sede della 7, via Novaro a Roma, ex palazzina della Rai e della Lazio).
Sia lodato Selva che qualche lustro fa veniva chiamato Radio Belva per i suoi corsivi bava alla bocca su uno dei canali solo audio della ben amata Rai. Anche una Belva sta male-il morbo del presenzialismo- e nel suo caso un'autombulanza fa servizio di stato e di tv. Atto di sensibile solidarietà per malati e gli afflitti. Il Dovere del Presenzialista docet. Ma per fortuna tutti gli altri, compresi i suoi compagni di partito, gli hanno dato addosso. Davvero? Fino a quando?
La Belva ha presentato le dimissioni- pentito? non pare- e confida nell'omertà dei colleghi sempre prodighi di moralismi verso gli italiani che non pagano le tasse ,tranne che verso se stessi, e quindi nella collaborazione della "corporazione" degli eletti (che eletti direttamente dai cittadini non sono poichè sono i selezionati sicuri dai partiti veri loro elettori, specie dopo il "porcellum" del più spiritoso dei leghisti, il sublime Calderoli, cornificato sul piano del gusto e dalla stile dalla ex moglie, soubrette tv pare).
Questa faccenda dell'autambulanza va vista nel contesto della situazione etica del paese. Etica televisiva, s'intende. Quel che conta non è il taxi o l'autoambulanza che porta dove ti porta il cuore o dove verrà incassata la superpensione parlamentare. ma quel che hai da dire, il servizio che devi rendere al paese che pende dalle grandi labbra delle televisioni. La Belva era essenziale alla diretta come lo sono tutti gli animali dell' Arca di Noè della politica che salgono a bordo del video solo perchè' sono indispensabili. Le loro opinioni hanno il profume del vangelo. Aiuto. E poi. Le auto blu di cui dispongono questi signori sono diverse da un'autoambulanza? Lo sono, certo, ma appunto a vantaggio di chi ha a disposizione regolarmente il blu. Allora ecco la domanda: perchè c'è una povera Belva senza auto blu, costretto a ricorre all'autoambulanza (sottratta al privilegiato malato che può correre senza problemi all'ospedale e può tranquillamente morire mentre è in attesa del mezzo pubblico), e tanti altri vip della politica non chiamano la taumaturgica auto del servizio sanitario pubblico e hanno il privilegio del blu senza che il loro volto diventi rosso, purpureo?
Se fossi in RadioBelva, ma adesso anche Bestiolina Tv, farei un'interrogazione parlamentare, tanto per rivendicare un declassamemto patito e una diminuzione. La Bestiolina può e anzi deve chiedere giustizia, prima del voto sulle dimissioni generosamemte esibite al colto e all'inclita. Vogliamo scommettere come andrà a finire? A Bestiolina, dopo una tiratina di orecchi, manderanno un carro funebre blu , non per sotterrare lui, per carità, ma per mandare in al composanto la questione, definitivamente. Amen.
Vorrei ricavare una lezione di carattere generale per le televisioni e per i loro dirigenti. Mi riferisco alle emittenti generaliste con le radici della politica. Avete un problema di intervenire prontamente per coprire una notizia e non avete una troupe a disposizione? Chiamate i pompieri e mandateli sul posto. Col telefonino possono fare servizi in diretta di grande qualità. Avete saputo che un criminale è evaso o un altro ha appena affettato la moglie e l'ha messa nel congelatore? Chiamate la Volante e mandatela sul posto, vi daranno anche i rilievi della scientifica. Avete urgenza di un ottimo intervento sull'ambiente e volete intervistare l'ultimo orso bruno in Abruzzo? Chiamate la forestale e chiedete Belva di accopagnarla sul posto, sarebbe il solo in grado di ammansire il pericoloso animale. E faranno ottimi spot su You Tube.
Insomma, questo è un grande paese. Ci sono ferini politici dalle grandi capacità. Prendiamone atto. Esaltiamoli. Se serve, assolviamoli senza neanche una penitenza, ad esempio: senza metterlo alla guida chiedere alla Belva di ricevere le telefonate al pronto soccorso. Una settimanella, toh. Niente di più.
Infine, pace e bene. Ci sono Bestioline che riescono persino a riciclare le loro ansie a fin di profitto mediatico e sociale, e a far sentire importanti (?) i portantini che portano alla 7 o-sarebbe il massimo- a Porta a Porta i portatori d'acqua dell'abuso. Facce di Belva e di Selva (giungla d'asfalto e di video).
ITALO MOSCATI

  • shares
  • +1
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: