Parenthood, la quinta stagione su Mya: politica, amore e nuove esperienza per la famiglia della Nbc

Su Mya di Mediaset Premium la quinta stagione di Parenthood. Sarah prova a diventare fotografa, mentre Kristina decide di inseguire una nuova carriera. Julia affronta qualche problema con Joel, Crosby diventà papà per la seconda volta, allargando la famiglia

Nuove avventure per la famiglia Braverman, alle prese con nuove sfide e sorprese: la quinta stagione di "Parenthood", in onda da questa sera alle 21:15 su Mya di Mediaset Premium, ci porta dentro una famiglia i cui componenti ed i loro rispettivi nuclei, devono affrontare nuovi ostacoli e decisioni.

-Attenzione: spoiler-
La stagione inizia con Sarah (Lauren Graham) di nuovo single e decisa a far decollare la sua carriera di fotografa, mentre Hank (Ray Romano) inizia a far lavorare nel suo studio Max (Max Burkholder). Adam (Peter Krause), intanto, decide con Crosby (Dax Shepard) di dare una svolta al loro studio di registrazione. Kristina (Monica Potter), invece, dopo essere guarita dalla malattia, vuole poter fare qualcosa per la comunità in cui vive, candidandosi a sindaco, nonostante il marito non sia d'accordo. Per farsi aiutare nella campagna elettorale, assumerà Heather Hall (Jurnee Smollett-Bell), esperta in comunicazione politica.

Parenthood

Tra Julia (Erika Christensen) e Joel (Sam Jaeger), invece, le cose non vanno molto bene: lui vuole riprendere a lavorare, grazie anche alla collaborazione con Peet (Sonya Walger, Penelope in "Lost"), mentre lei ha fatica a ricominciare a fare l'avvocato. Quando Victor (Xolo Mariduena), ancora non accettato del tutto da Sydney (Savannah Paige Rae), rivela di avere alcuni problemi a scuola, i due si divideranno sulla questione, complice il fatto che Julia ha fatto amicizia con Ed Brooks (David Denman), altro genitore della scuola dei loro figli.

Amber (Mae Whitman) attende il ritorno di Ryan (Matt Lauria) dall'Afghanistan, e per la coppia ci saranno importanti novità, mentre suo fratello Drew (Miles Heizer), all'università, farà fatica a trovarsi nuovi amici, ma farà la conoscenza di una ragazza di nome Natalie (Lyndon Smith). Per Zeek (Craig T. Nelson) e Camille (Bonnie Bedelia), invece, c'è il problema di vivere in una casa ormai grande per loro, con la donna decisa a voler fare nuove esperienze. Infine, Crosby, Jasmine (Joy Bryant) e Jabbar (Tyree Brown) accolgono nella loro famiglia la piccola Aida.

"Parenthood" resta un family drama che, con una sceneggiatura forte e capace di passare su diversi temi, non fa scandalo ma riesce a tenere incollato al piccolo schermo il pubblico con una storia che racconta l'attualità delle famiglie di oggi. Lo stile è sempre sobrio, ma la serie non annoia, grazie ad un cast che riesce ad interpretare i protagonisti rendendoli umani e vicini al pubblico.

La Nbc crede nella serie, tant'è che l'ha spostata dal martedì al giovedì sera. Una decisione che però non ha portato buoni ascolti: dopo il debutto con cinque milioni di telespettatori, il pubblico è calato con una media tra i tre ed i quattro milioni di persone, complice anche lo scarso successo delle serie che precedono il telefilm, ovvero "Sean Saves the World" e "The Michael J. Fox Show". I fan sperano che il network possa ricollocare la serie in una nuova serata, permettendo così al pubblico che ha sempre seguito i Braverman di tornare a conoscere le loro avventure.



Parenthood 5

Parenthood 5
Parenthood 5
Parenthood 5
Parenthood 5
Parenthood 5
Parenthood 5
Parenthood 5
Parenthood 5
Parenthood 5

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: