"Altra storia": il rapporto tra politica e tv

Pierluigi BattistaCi sono programmi che meriterebbero un posto d'onore nei palinsesti delle emittenti televisive, e invece vengono relegati in un cantuccio e trasmessi senza entusiasmo ad orari non troppo adatti.
E' il caso ad esempio di Altra storia, settimanale di politica e costume di La7 condotto dal giornalista Pierluigi Battista, già conduttore di Batti e Ribatti su RaiUno - dove non ha però mostrato le sue reali doti -, editorialista e vice-direttore del Corriere della sera e collaboratore di tante altre testate, nonché scrittore.

Iniziata la settimana scorsa e giunta alla sua quinta edizione, la trasmissione va in onda ogni sabato alle 13.00. Nella puntata in onda domani, a mio parere particolarmente interessante, verrà analizzato il morboso e controverso (com'è definito sul sito di La7) rapporto tra la politica e la televisione:

La tv si adegua e cavalca la trasformazione: da Milano Italia a Porta a Porta, da Gianfranco Funari a Michele Santoro, dalle risse tv alla politica spettacolo, i talk-show diventano il luogo deputato per discutere e fare la politica, spesso non disdegnando le regole d’oro dell’intrattenimento

Per questa puntata, Altra storia si avvarrà delle testimonianze di Bruno Vespa, Gad Lerner, Lucia Annunziata ed Emilio Fede.
Io lo vedrò con interesse. Qualora anche voi seguiate il mio consiglio, ne potremo discutere insieme.

  • shares
  • +1
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: