Cda Rai - Celentano e il Festival tengono banco

Lorenza Lei e Paolo Garimberti

In attesa che Adriano Celentano torni a telepredicare, intervistato da Sandro Ruotolo a Servizio pubblico, il molleggiato e il Festival di Sanremo hanno tenuto banco anche oggi nella riunione del cda Rai e si ripresenteranno, come se il tempo non fosse passato, all'ordine del giorno anche la settimana prossima.

Come se il servizio pubblico (quello senza la maiuscola) non avesse di meglio a cui pensare. Stando alle indiscrezioni che emergono dalle agenzie, in consiglio si sarebbe parlato anche di una richiesta nemmeno troppo velata - del resto, su TvBlog vi avevamo già anticipato l'eventualità proprio nel corso della settimana sanremese - di un cambio della guardia alla direzione di RaiUno. Tutti contro Mauro Mazza? Non proprio. Ma le critiche ci sono state, e anche pesanti. E' anche vero che il cda è in scadenza, ed è difficile immaginare che possa mettersi a trattare la vicenda della direzione della rete ammiraglia.

Lorenza Lei, ascoltate le parti, dovrà decidere il da farsi. E' possibile che si chieda un intervento del Comitato etico per stabilire se Celentano abbia violato o meno il codice etico; ma occorrerà individuare anche le eventuali responsabilità: del direttore artistico (già in forze a Maria De Filippi, ma pronto a tornare per altri impegni in Rai), del direttore di Rai 1 e del molleggiato. Non sono mancate anche le discussioni sullo spacco inguinale di Belen Rodriguez.

Lorenza Lei avrebbe così chiesto di acquisire più elementi, per una valutazione completa. Tanto fumo, poco arrosto, dunque, da questo cda. E un Festival di Sanremo 2012 che non finisce più.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: