Daria Bignardi, la reginetta del reality /2

Come prevedibile, quando si fanno scelte diverse da quelle che ci si possono aspettare si presta il fianco a commenti di ogni genere, anche alle critiche. Ben vengano, se sono costruttive. Centra il punto - per fortuna - timendum - quando dice che il video è un po’ accessorio. E’ vero, si può ascoltare e basta (anche se la compressione con FinalCut e poi YouTube deve aver combinato qualche casino all’audio), si può anche non guardare. Quanto al resto, la scelta di metterla online grezza - dopo un montaggio iniziale e introduttivo prontamente paragonato, chissà perché, a Nonsolomoda - è dovuta al fatto che amo il ritmo della chiacchierata un po’ naif, un po’ vera. In questo caso il montaggio avrebbe soltanto rovinato tutto. A voi la seconda parte della chiacchierata con Daria Bignardi, con tanto di consegna del premio. Ne approfitto per ringraziare Daria per la sua grande disponibilità e professionalità. Qui, qualora ve la foste persa, la prima parte dell’intervista-premio.





  • shares
  • +1
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: