“Ascoltopoli” - Giancarlo De Andreis scrive a TvBlog: “Nessuna accusa, solo stupore”

“Ascoltopoli” - Giancarlo De Andreis scrive a TvBlog: “Nessuna accusa, solo stupore”

Tutto era nato con un cinguettio dell’autore di Ballando con le stelle Giancarlo De Andreis, come se ne fanno tanti ultimamente su Twitter, un social network ormai di moda fra vip e non: il soggetto era l’auditel e la sua presunta fallibilità. Il tutto poi si era ridimensionato dopo un intervista dello stesso De Andreis a Sorrisi, in cui archiviava la cosa dicendo che erano solo semplici chiacchiere da bar. Il sasso lanciato da De Andreis era stato poi raccolto da Ivan Zazzaroni che pochi giorni fa, a seguito degli ascolti dell'ultima sfida fra Ballando ed Italia's , si chiedeva: «Negli ultimi due sabati 2.500.000 italiani (in più) hanno visto la tv e secondo l’auditel sono finiti tutti a Canale 5. Italia’s got public… pare che quei 2 milioni e mezzo di telespettatori in più provenissero da Albania, Tunisia, Algeria. Dove la domenica mattina son tornati». A cui lo stesso De Andreis rispondeva, con altre frasi sibilline, ad un “follower” che chiedeva chiarimenti: “Chi vivrà vedrà…abbi pazienza che ti risponderò”.

Noi stessi ci chiedevamo se anche quest’ultime erano chiacchiere in libertà oppure se ci fosse qualcosa di più concreto ed in entrambi i casi auspicavamo un chiarimento da parte degli interessati. Arriva ora la risposta di Giancarlo De Andreis che ci ha scritto una lettera che volentieri pubblichiamo :

Cari amici di Tvblog,
accolgo con ritardo l’opportunità offertami da Malaparte di chiarire la vicenda scaturita da alcuni miei tweet.
Effettivamente mi sono stupito dell’ascolto dell’esibizione di Laura Esquivel e così, anziché mandare un sms agli amici, l’ho scritto su twitter, non pensando che con tanti personaggi importanti si badasse a quello che scrivevo io.
Nulla contro la concorrenza che confeziona un programma efficace e di successo.
Nessuna accusa, solo stupore.
Per il resto nessun problema. Ballando con le Stelle sta andando forte: ha un enorme gradimento, è sulla media di telespettatori dello scorso anno, che è addirittura superiore a quella della terza e della quarta edizione, ed ha una straordinaria raccolta pubblicitaria. Un successo ancor più grande se si considerano: la moltiplicazione dei canali, la forza dei competitor e il successo dei Cd (circa 60mila copie vendute in pochi giorni), che riconfermano Ballando un grande fenomeno di costume.
In conclusione consentitemi di ringraziarvi per l’approccio equilibrato e professionale che avete nei confronti della tv, niente a che vedere con l’ondata di livore che si è manifestata su alcuni giornali e blog per fortuna di scarso rilievo e credibilità.
Tutto questo con grande serenità e col sorriso visto che abbiamo la fortuna di fare un lavoro bellissimo, un po’ stressante, ma non certo come quello di chi si deve alzare alle 4 di mattina per andare al cantiere. Lo facciamo con gioia ed ironia, sapendo che non facciamo operazioni a cuore aperto, ma spettacolo.

Cordialmente

Giancarlo De Andreis

  • shares
  • Mail
37 commenti Aggiorna
Ordina: