Sanremo 2012 - Adriano Celentano, bloccato spot "autolesionista" (Video)

Questo era lo spot per Sanremo 2012 di Adriano Celentano che la Rai ha deciso di bloccare.

La scena ripresa era quella di uno storico Fantastico in cui il cantante, che conduceva (con la partecipazione di Marisa Laurito, Heather Parisi, Massimo Boldi, Maurizio Micheli) l'edizione numero 8 del popolare varietà, invitava i telespettatori a cambiare canale e sintonizzarsi su Canale5.

Era il 1987, l'anno dell'album La pubblica ottusità, l'anno dell'invito a spegnere il televisore, l'anno del monologo contro la caccia e dell'invito a votare per il referendum (che causò più d'una grana al molleggiato).

Oggi, 25 anni dopo, la Rai non è più in grado di tollerare simili provocazioni: è diventata più conservatrice, meno autoironica, meno pronta, meno reattiva, specchio, probabilmente, di un'Italia regredita.

Come riporta il Corriere della Sera, secondo il direttore di RaiUno Mauro Mazza

Che la Rai mandi in onda uno spot in fascia di massimo ascolto, in prime time, dove si dice - sia pure come citazione ironica, provocatoria e sarcastica - "andate su Canale 5", è autolesionistico e sconveniente per l'azienda. Se Celentano in diretta fa una provocazione come questa va bene, così no.