Switched at birth-Al posto tuo, la serie tv sullo scambio di culle su Deejay Tv

Switched at birth-Al posto tuo
L'artificio dello scambio di culle per dare il via alla storia è stato spesso usato in numerosi film e sfruttato in alcuni telefilm. "Switched at birth-Al posto tuo", la serie tv in onda da stasera alle 21:30 su Deejay Tv, declina questo espediente attraverso una storia che coinvolge sia l'universo adolescenziale che quello degli adulti.

Creato da Lizzy Weiss, lo show segue infatti le conseguenze della scoperta dello scambio, alla nascita, di due bambine, Bay e Daphne. La scoperta avviene quando le due sono teenager, e per caso: Bay (Vanessa Marano), attraverso un esperimento a scuola scopre che il proprio gruppo sanguigno non è lo stesso dei genitori Kathryn (Lea Thompson, Lorraine in "Ritorno al futuro") e John (D. W. Moffett), che vivono in Kansas.

I due verranno così a sapere che Bay non è la loro figlia naturale, ma al momento della nascita c'è stato uno scambio. La loro vera figlia, Daphne (Katie Leclerc), è stata cresciuta in Missouri dalla madre single Regina (Constance Marie) e dalla nonna Adriana (Ivonne Coll). Le due famiglie, scoperto il fatto, cercheranno così di recuperare gli anni persi, non senza difficoltà ed incomprensioni.

Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo Switched at birth-Al posto tuo Switched at birth-Al posto tuo Switched at birth-Al posto tuo

Bay e Daphne, infatti, sono cresciute in due ambienti diversi tra di loro: la prima ha avuto la fortuna di vivere in una famiglia benestante in un quartiere agiato, col fratello Toby (Lucas Grabeel); la seconda, invece, ha vissuto in un quartiere meno fortunato. Non solo: Daphne, a causa della meningite, ha perso l'udito.

Come sarebbero andate le loro vite se non ci fosse stato questo scambio? Inevitabile chiederselo, e la serie seguirà gli effetti che le nuove conoscenze avranno sulla vita delle due ragazze. Così, Bay legherà particolarmente con Kathryne, entrambe appassionate d'arte, mentre Daphne si troverà bene con John, entrambi tipi sportivi.

A complicare le cose, la decisione di Kathryn e John di far vivere Daphne e Regina a casa loro, visti i problemi economici di quest'ultima: la famiglia allargata si conoscerà di più, ma ci saranno anche incomprensioni, gelosie ed il timore che la figlia che il genitore che l' ha cresciuta possa preferire l'altro. Ma spazio sarà riservato anche alla vita amorosa delle protagoniste, con amori ed amicizie pronte a nascere ed a finire a seconda delle situazioni.

Molti i personaggi di contorno della serie, tra cui Gilles Marini (Luc in "Brothers and sisters"), nei panni di Angelo, il padre naturale di Bay, che aveva lasciato Regina quando Daphne era piccola.

La prima stagione di "Switched at birth-Al posto tuo", che riesce a convincere con la rivisitazione moderna ed innovativa (interessante l'inserimento della sordità di una delle protagoniste) di un classico del cinema di qualche tempo fa, ha convinto la Abc Family, con una media poco sopra i due milioni di telespettatori.

Lo show, per ora, è composto da una maxi stagione: iniziata la scorsa estate, ora sta andando in onda la seconda parte, mentre una terza andrà in onda la prossima estate, per un totale di trentadue episodi.



Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo
Switched at birth-Al posto tuo

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: