L'Onore e il Rispetto: i segreti dello scandalo

l'onore il rispetto manuela arcuri gabriel garko serena autieri



Che L'Onore e il Rispetto abbia colpito nel segno grazie a una buona dose di scandalo non è mistero.
Già l'aver investito su un cast così patinato e "ormonale", a partire dalla coppia hot Garko-Arcuri, costituisce di per sè il segreto del suo successo. Ma si dà il caso che gran parte delle clamorose indiscrezioni su questa fiction, stasera in onda con l'ultima puntata, riguardino il dietro le quinte... In particolare, vi proponiamo le dieci curiosità, più o meno clamorose, rivelate dal settimanale Diva e donna:

1) I picchi di maggiore ascolto sono stati quelli in cui appaiono Garko e Arcuri. Ma anche la morte di Ersilia, interpretata da Virna Lisi, ha avuto un picco vertiginoso: quasi il 40% di share.
2) Virna Lisi non era assolutamente convinta del suo ruolo, ritenuto troppo modesto per la sua carriera da diva. A spingerla ad accettare il regista Salvatore Samperi che le ha fatto una media di venti telefonate al giorno per strapparle il sì definitivo.
3) Quando è cominciato il cast della serie, per il ruolo dell'Arcuri sono state interpellate molte attrici tra cui Claudia Pandolfi, Gabriella Pession e Nicole Grimaudo. Ad avere la meglio è stata Manuela, ritenuta straordinaria per la capacità di versare sul set lacrime vere.
4) Per la parte di Giuseppe Zeno era stato contattato Adriano Giannini, figlio di Giancarlo a sua volta reclutato nel cast. Ma il giovane attore ha risposto picche preferendo girare 48 ore... Visto che si è rivelato uno dei più clamorosi flop della scorsa stagione, si starà sicuramente mangiando le mani.
5) Antonio Cupo, l'indegno erede di Preziosi a Elisa di Rivombrosa, era stato chiamato dopo il forfait di Giannini. Ancor prima dell'uscita sul piccolo schermo del secondo capitolo della saga, i giornali gli davano già un gran risalto segnalandolo come attore emergente. Forte della repentina popolarità consacrata dai media, Cupo ha tentennato nell'accettare. Quando poi l'esito della serie si rivelò non all'altezza delle aspettative, con un crollo di ascolti decisamente vistoso, si rifece vivo... senza alcun segnale di vita dall'altra parte.
6) Inizialmente l'Autieri non era prevista nel cast e perfino il suo personaggio era molto diverso. Lo sceneggiatore, infatti, l'aveva cucito addosso a Nancy Brilli, che avrebbe dovuto interpretare una scanzonata soubrettina dell'avanspettacolo anni '50. Il fatto che diverse location fossero fuori Roma, l'ha spinta a rifiutare la proposta (troppo lunga la lontananza dal suo Chicco e dal compagno Roy De Vita).
7) Anche Maria Grazia Cucinotta, contattata per il ruolo secondario di una prostituta, ha declinato l'invito dopo l'entusiasmo iniziale di recitare accanto a Giannini... Pare per la convivenza coatta sul set con la rivale Arcuri.
8) L'amore esploso durante il backstage tra Garko e l'Autieri era davvero incontenibile. I due si sbaciucchiavano tutto il tempo tra un ciak e l'altro, deliziando la troupe e gli addetti ai lavori.
9) I vestiti dell'Autieri, confezionati su misura da Renato Balestra, costavano quindicimila euro l'uno.
10) Il ruolo dello speaker televisivo è stato affidato a Cataldo Arcuri, ingegnere di professione ma prima di tutto padre di Manuela. Passato sul set a trovare la figlia, è stato notato dal regista che l'ha subito scritturato.

  • shares
  • +1
  • Mail
71 commenti Aggiorna
Ordina: