Buongiorno Cielo: da Sky Tg24 a Masterchef - L'intrattenimento mattutino "retrò" e low budget, ma gradevole


Era da un po' che occorreva parlare di Buongiorno Cielo, il nuovo contenitore mattutino condotto da Paola Saluzzi su Cielo: una vera e propria maratona (dalle 6.30 alle 9) sulle spalle della riccia e sorridente conduttrice (per scoprire qualcosa in più su di lei, ne parliamo dopo il salto).

Il tentativo antimeridiano di Cielo è sicuramente encomiabile: 2 ore e mezza non sono cosa da poco. Lo studio è di gusto ma si nota, ovviamente, il basso budget. Eppure, sembra di rivedere - mi perdoneranno i fan storici, ma si tratta di una sensazione che attinge a ricordi d'infanzia - i primissimi tempi di Unomattina, quando la Rai, in palinsesto, non aveva proprio nulla e Piero Badaloni e Livia Azzariti provavano ad animare - con successo - le mattinate degli italiani. Ma loro erano in due e la maratona era più leggera.

Paola Saluzzi, invece, fa tutto da sé. Propone ospiti dai temi più vari, proprio con quel tono leggero e delicato che aveva Unomattina una volta. E poi ha la fortuna dei contrappunti di Sky Tg24 che, per l'occasione, si trasferisce a tratti anche in diretta su Cielo. La sensazione globale è gradevole: è quella tv che puoi lasciare accesa ed ascoltare, anche distrattamente, perché segui il filo del discorso, sia con le news sia con le chiacchiere degli ospiti. C'è l'appuntamento con il cartellone, un po' naif, con la Saluzzi che propone una serie di appuntamenti a teatro o in palazzetti in giro per l'Italia con una grafica semplice, c'è la poltrona per la conduttrice e c'è il divano per gli ospiti, e c'è quella semplicità sana e non morbosa che viveva proprio nella vecchia Unomattina. E proprio a Unomattina (che la Saluzzi firmò sia come conduttrice sia come autrice) la conduttrice ha fatto scuola mattutina: due edizioni dell'estate, una di quella tradizionale.

Naturale, poi, che Cielo utilizzi il contenitore per promozioni del proprio palinsesto: ospite di Paola Saluzzi, proprio mentre scrivo, è Bruno Barbieri, uno dei giudici di Masterchef (che questa sera seguiremo su TvBlog, come di consueto).


Fra un ospite e un ammiccamento al web (per esempio, il collegamento telefonico con Sara Porro, blogger culinaria che segue in liveblogging, come TvBlog, Masterchef; o ancora, collegamenti via skype, video strani su YouTube e via dicendo), le due ore e mezza mattutine scorrono veloci, con quei toni pacati da tv che si può anche ascoltare, oltre che vedere. Quei toni un po' retrò ma tutto sommato gradevoli che, si spera, non spariranno quando il budget aumenterà.

Paola Saluzzi


Paola Saluzzi ha esordito nel 1987, in Rai, in redazione con Sergio Zavoli per Viaggio intorno all'uomo. Poi ha fatto un lungo periodo a Telemontecarlo: tre anni di tg sportivi, poi inviata a Barcellona nel 1992 e per l'America's Cup di vela. Nel 1995 approda a Mediaset: Giorno per giorno con Cecchi Paone e un programma sul giro d'Italia. In Rai, di nuovo Made in Italy, quindi, ecco che approda la mattina (1998 e 1999) a Uno mattina estate e poi a Unomattina vera e propria. Nel 2002/2003 conduce anche I fatti vostri.
Dopo un lungo periodo di emarginazione dalla Rai - e un episodio che va ricordato per dovere di cronaca e che l'ha vista finire al centro di una serie di intercettazioni, con la Saluzzi stessa che poi ammette a Repubblica: «Fu un errore chiedere aiuto a Sottile (Salvatore Sottile, non è Salvo Sottile, conduttore di Quartogrado, ndR)». La ricostruzione della telefonata intercettata è su kataweb - ha trovato un porto sicuro a SKY (e infatti, dopo il tour de force antimeridiano, si trasferisce il pomeriggio su SKY Tg24).

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: