Fiorello costa alla Rai 12 milioni di euro

Fiorello
Lunedì 14 novembre 2011 su RaiUno prende il via, come più volte annunciato, Il più grande spettacolo dopo il weekend, il nuovissimo e atteso show di Fiorello. Il grande del ritorno del mattatore al varietà, la rentrée sulla Rai dopo il satellite, il ritorno del "figliuol prodigo" dopo gli straordinari ascolti di "Stasera pago io" e di Viva Radio 2 minuti.

Ascolti straordinari che a Viale Mazzini si augurano, anzi sono certi, di ripetere (forse non a quei livelli) grazie alla bravura di Fiorello ma anche per merito di un budget stratosferico che l'azienda gli ha concesso. Secondo quanto scrive oggi Carlo Tecce su "Il Fatto Quotidiano", la cifra che la direzione generale Rai (leggi Lorenza Lei) ha messo a disposizione del conduttore siciliano è da capogiro: ben 12 milioni euro per 4 serate, circa 3 milioni a puntata. Cifre 'quasi' abituali negli anni passati ma che oggi, con la crisi economica e le difficoltà finanziarie della Rai e non solo, stridono non poco.

E' evidente. Fiorello è un numero uno assoluto, RaiUno sul fronte dell'intrattenimento ha iniziato la stagione, a parte qualche felice eccezione, in maniera negativa e anche alcune fiction non hanno reso come avrebbero dovuto, tanto che Fabrizio Del Noce ha dovuto in settimana rilasciare una dichiarazione dove di fatto attribuiva alla rete l'insuccesso di alcune serie italiane da lui realizzate. E' necessario quindi tirare su la baracca, anche perchè non è che il competitor Canale 5 vada molto meglio, anzi.

Il compito di Fiorello appare arduo anche se non impossibile. Dovrà recuperare quei milioni di telespettatori spariti dalla generalista per approdare sul satellite e, soprattutto, sui centinaia canali del digitale terrestre. E si scontrerà con il "Grande Fratello 12", in partenza il 24 ottobre su Canale 5. Il tutto per 11,9 milioni di euro, suddivisi tra una scenografia spettacolare, 2 milioni di costi esterni e i 5,6 milioni che vengono affidati alla produzione di Bibi Ballandi (già produttore tra gli altri di Ti lascio una canzone e Ballando con le stelle) per la risorsa ospiti e il cast. Inutile dire che in Sipra, la concessionaria Rai, sono convintissimi non solo di recuperare quanto speso ma di andare molto oltre grazie all'appeal indiscusso di Fiorello. Si parla di una raccolta pubblicitaria già di 5 milioni.

Le premesse perchè Il più grande spettacolo dopo il weekend sia un vero evento ci sono tutte, annunciato in pompa magna pure dal Tg1 mentre Fiorello ringraziava i 5 milioni che lo hanno visto su Sky ai quali chiedeva di seguirlo ora su RaiUno. Nel frattempo Fiore ha scoperto le nuove tecnologie e se ne è praticamente innamorato, utilizzando Twitter come una sorta di ufficio stampa dove annunciare le notizie relative al programma. Resta da capire se, in un momento come questo sia oppurtuno spendere 12 milioni per uno show di quattro puntate. Parafrasando un noto adagio, è lo show-biz, bellezza...

  • shares
  • Mail
62 commenti Aggiorna
Ordina: