Squadra antimafia 4, la morte di (spoiler) per Sandrone Dazieri "è uno scherzo" (ma gli indizi dicono altro)

Squadra antimafia 4-Palermo oggi
"Squadra antimafia 4-Palermo oggi", depistaggio o no? Succede anche nelle fiction italiane di ritrovarsi a dover capire se le voci che circolano sulla presunta morte di un protagonista siano vere o false. E così, oggi, ci ritroviamo con due diverse versioni sul destino di un personaggio della popolare fiction di Taodue. E, volendo dare voce a tutti, vi forniamo anche questa versione.

Vi abbiamo appena annunciato della possibile scomparsa di uno dei protagonisti principali di "Squadra antimafia-Palermo oggi", che andrà in onda la prossima primavera su Canale 5. Una foto scattata sul set, molto emblematica, testimoniava come la voce, già circolata nei mesi scorsi, del possibile allontanamento dal set di un attore della serie fosse diventata realtà.

I fan, però, non si aspettavano che il personaggio in questione morisse, o almeno, non se lo auguravano. Ora che le immagini non ufficiali sono state diffuse, in molti si domandano se si tratti di una scena vera e propria o di un modo per confondere i telespettatori ed aumentare l'hype nei confronti della serie. Ora, vi forniamo l'altra versione dei fatti, quella di Sandrone Dazieri, sceneggiatore della serie che, su Twitter, ha commentato la foto incriminata (dopo il salto, spoiler).

Claudia Mares non muore. E' questa la versione di Dazieri, che nel suo tweet spiega così la foto in cui Simona Cavallari posa a fianco della bara del suo personaggio:

"E' uno scherzo della Cavallari. Quella è la bara di un altro attore che non dico."

Secondo Dazieri, quindi, la Cavallari avrebbe chiesto di farsi fotografare accanto ad una bara ed alla foto della Mares in divisa, per fare uno scherzo ai fan della serie, molti dei quali vedono l'uscita di scena della protagonista come un brutto colpo per la fiction. Ma ci sono dei punti che non ci tornano.

Passi, se si trattasse di uno scherzo, l'idea di mettere la foto della Mares sopra la bara, per rendere più realistica l'idea che sia lei a morire e non un altro membro della Duomo. Ma la lapide a destra nella foto, dove si legge chiaramente il nome del personaggio della Cavallari, ci fa pensare che quella di Dazieri sia un modo per allontanarci dalla verità ed aumentare la curiosità.

A questo aggiungiamo la testimonianza, nell'altro articolo, di un lettore, Auditv:

"Io ho avuto modo di vedere le riprese di questa serie , perchè abito in provincia di Palermo e ho visto il cast girare nelle campagne del mio paese…praticamente c’era tutto il cast (compresa Giulia Michelini….) e mancava solo la Cavallari. (...) Un membro del cast degli sceneggiatori (credo) ha detto che Greta Scarano sarà la protagonista della prossima stagione ( la quinta)".

L'idea che la Scarano possa diventare la nuova protagonista della serie era già circolata quest'estate, quando si era detto che l'attrice avrebbe sostituito la Cavallari, incinta, nel ruolo della Mares. Se quest'ultima dovesse uscire di scena, alla fiction servirebbe un nuovo volto femminile protagonista, ed inserendo la Scarano nel cast fin da ora, il pubblico si abituerebbe alla sua presenza.

Quale sarà la realtà dei fatti? Avrà avuto ragione la foto scattata sul set o sarà stato uno scherzo voluto per far parlare della serie? A queste due ipotesi, noi, ne aggiungiamo una terza: e se la morte della Mares fosse solo un escamotage per metterla sotto protezione, un po' come si fece con Ivan (Claudio Gioè) tra la fine della prima e la seconda stagione, facendolo credere morto? Il personaggio, così, potrebbe tornare dopo che l'attrice avrà partorito. A questo punto, dobbiamo aspettare la messa in onda per avere le idee più chiare.

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: