La Mala Educaxxxion, il primo vero programma sul sesso

mala educaxxxion
La Mala Educaxxxion

Su La Mala Educaxxxion arriviamo colpevolmente in ritardo. Per compensare quest'enorme mancanza cerchiamo di commentare sia la prima puntata, andata in onda martedì scorso, sia quella che volge al termine questa sera, su La7D.

Ricordiamo che il programma era stato testato con una puntata zero a marzo ed è stato riconfermato con una serie di otto puntate ogni martedì in seconda serata. A condurlo Elena Di Cioccio, iena come Angela Rafanelli poi promossa a Loveline: bisognerebbe chiedersi come mai le conduttrici più "aperte" al tema abbiano tutte gli "attributi" e un'immagine androgina.

In ogni caso, in un panorama televisivo di pura pornografia celata dall'ipocrisia, è arrivato nel 2011 il primo programma in cui si parla di sesso apertamente e con la voglia di eccitare anziché educare. E' sorprendente come le 40 donne e i 4 uomini presenti in studio - il fatto che siano in minoranza e più imbarazzati del gentil sesso è uno specchio dei tempi - raccontino le proprie esperienze dirette senza alcun filtro.

E la stessa conduttrice, fresca di rottura con Pietro Sermonti, fa domande dirette come "Quanto ti masturbi, quanto ti tocchi? Con saliva o senza?", priva di ogni inibizione. Si sposta da un bracciolo all'altro dei divani come se fosse la padrona di un'alcova, inseguita furtivamente da riprese velate che ammiccano ai film a luci rosse.

[Dopo il salto si affrontano contenuti adatti a un pubblico adulto e che non si imbarazza facilmente]
complimenti per la trasmission

Che siano attori o no - il loro stare totalmente a proprio agio fa propendere che recitino un copione a soggetto - non importa, perché risultano comunque naturali e assolutamente coraggiosi nel metterci la faccia. Roba che neanche i concorrenti del Grande Fratello oserebbero tanto.

Non a caso è stata fatta una scelta di cast pazzesca e assolutamente trasversale, che spazia dalla cattolica praticante alla ragazza col burqa, dalla signora di larghe vedute all'affascinante uomo di mezza età, dall'omosessuale dichiarato all'etero curioso, che non nasconde di fantasticare su persone del proprio sesso.

In particolare, Luca (il ragazzo col pizzetto grigio) si distingue fra tutti per un certo magnetismo, oltre che per gli interventi più accattivanti. La scorsa settimana - si parlava di fellatio - rivelò di essere stato una volta sola il destinatario di sesso orale da parte di un uomo: nonostante gli piacciano le donne fu spinto dal provare. Questa sera ha raccontato di praticare l'autoerotismo anche per due ore, vagando con la mente.

Una delle donne ha, invece, ammesso di immaginare, quando si masturba, una donna o un uomo e una donna, mai se stessa. Un'altra ancora ha, invece, come modello per eccitarsi in solitaria il film Lezioni di piano.

Anche il pubblico può interagire con la trasmissione lasciando un messaggio sul forum del sito ufficiale, Pensieri stupendi. Questa è vera tv di servizio. La Mala Educaxxxion

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: