Berlusconi chiama Ballarò. E riattacca? - La copertina di Maurizio Crozza (Video)

Nel video, la copertina satirica di Maurizio Crozza a Ballarò: la parte migliore del monologo sono i piani d'ascolto forzatamente ieratici di Fitto e Letta, che non riderebbero nemmeno sotto tortura del solletico. In effetti, Crozza stasera era meno in forma del solito. Troppi spunti? Troppa disillusione nei confronti di una realtà che troppo spesso supera battute e barzellette?

Ma a Ballarò non mancano le emozioni: ad un certo punto, Silvio Berlusconi telefona in studio (come il 28/10/2009; come il 2/06/2010; come il 23/11/2010; come il 19/01/2011). Floris annuncia la telefonata, spiega che è un po' in imbarazzo visti i pregressi, ma quando arriva il momento di dare la parola al premier non c'è più nessuno all'altro capo del telefono.

E' stato il premier a riattaccare? E' caduta la linea? Qualcuno ha troncato la comunicazione per il bene del programma (o per il bene di Berlusconi)? Non ci è dato saperlo. Floris - che ribadisce l'invito a Berlusconi perché vada in studio - fa la battuta:

Tra le tante telefonate che avevamo avuto con il premier, ci mancava quella muta.