Ti lascio una canzone 5: prima puntata di sabato 17 settembre 2011. La giuria premia Nicola Cardinale, il televoto 'Parla più piano'. Una Clerici "gasata" carica il format

ti lascio canzone logo

Siamo pronti a commentare con voi protagonisti e verdetto della prima puntata di Ti lascio una canzone, giunto alla quinta edizione. Il varietà musicale di Rai1 condotto da Antonella Clerici sarà dalle 21.10 in onda in diretta dall’Auditorium del Foro Italico di Roma, sfidando per la prima volta C'è Posta per te.

I nuovi partecipanti sono Flavia Dinolfo (7 anni), Elena Soffietto (8 anni), Beatrice (8 anni), Andrea Ascanio (9 anni), Giorgio Franzè (9 anni), Valerio Monaco (9 anni), Luana Franzitta (10 anni), Maria Cristina Craciun (11 anni), Maryam Tancredi (12 anni), Giada Borrelli (13 anni), Michael Bonanno (14 anni), Nicola Cardinale (14 anni), Antonio Cocciolo (14 anni), Vittorio Sisto (14 anni).

Canale5 ha deciso di giocare d'anticipo: Paperissima si è concluso alle 21.00 e C'è Posta per te è iniziato alle 21.05. Ma la Clerici è riuscita a ottenere di andare senza pubblicità fino alle 22.00 per non far spostare il pubblico, benefit che non ha favorito invece Conti ieri sera (secondo Italia Oggi arrabbiato con i vertici Rai per la diversità di trattamento).

clerici ti lascio

Antonella Clerici apre sulle note di Love Generation di Bob Sinclar, suo feticcio da Sanremo, più gasata del solito:

Ti lascio una canzone 2011: prima puntata sabato 17 settembre
Ti lascio una canzone 2011: prima puntata sabato 17 settembre
Ti lascio una canzone 2011: prima puntata sabato 17 settembre
Ti lascio una canzone 2011: prima puntata sabato 17 settembre
Ti lascio una canzone 2011: prima puntata sabato 17 settembre

"Ogni volta è come se fosse la prima volta".

C'è più aria da sabato sera: i giurati per la prima volta vengono introdotti in studio con presentazione, scalinata e sipario sullo sfondo. Ma la Clerici pensa di stare a X Factor? Quanto urla? Anziché su RaiUno sembra stare in discoteca. Ma il ritmo ne risente in positivo.

facchinetti ti lascio

Facchinetti ovviamente è presentato con la qualifica di paparino, ormai suo secondo mestiere.

nicola cardinale ti lascio

Nicola Cardinale è il primo bambino della serata (per modo di dire, ha 14 anni). Proviene da Ginosa e canta un pezzo molto difficile di Umberto Bindi: Il nostro concerto.

Ecco subito spiegato da Antonellina il nuovo meccanismo competitivo: Cantala tu, per consentire ai baby-spettatori da casa di 'sfidare' i ragazzini del cast.

giorgio ti lascio una canzone

E' poi il turno dei piccolissimi Andrea, Giorgio e Valerio. Uno di loro ha un segno particolare: il rossetto impresso dalla conduttrice.

schinella ti lascio

Il vero piatto forte della puntata è l'ingrediente amarcord coi fiocchi giocato per contrastare Maria. Sembra che la conduttrice voglia attirare l'attenzione del pubblico a tutti i costi, confezionando una serata gold.

La Clerici sottolinea di essere stata l'unica ad aver creduto fortemente nel programma e di essere orgogliosa di continuare a farlo. Dopo aver sentito un medley di tutte le canzoni vincitrici degli anni passati, vediamo quanto sono cambiati i protagonisti delle vecchie edizioni, più che ometti, veri e propri adolescenti: da Gabriele Tufi, a Ernestino Schinella (in foto, ormai 14enne), passando per Veronica Liberati e Mattia Lever.

luana franzitta mazara del vallo

Si riprende con la gara: Luana Franzitta da Mazara Del Vallo, 10 anni, canta New York, New York con la macchinetta ai denti, ma la sicurezza da adulta.

flavia beatrice elena ti lascio una canzone

Il trio più preoccupante della puntata: Flavia, Beatrice ed Elena. Sono già sfrontatelle con la telecamera, sembrano vestite da prima comunione. E, soprattutto, hanno già imparato a compiacere la conduttrice per farsi strada in tv. Il testo della canzone d'epoca che cantano include parole decisamente inappropriate per la loro età:

"Si farà vivo il mio ragazzo
son certa che vi piacerà
è un uomo vero ed ha coraggio
e sa che anch’io l’aiuterò
c’è un velo bianco che m’aspetta
che posso chiedere di più
il dolce sogno di ogni notte
per me diventa verità".

fiorello ti lascio

Beppe Fiorello arriva sul palco per dedicare un tributo musicale a Domenico Modugno, con quella sua solita aria impegnata. Liquida la Clerici che gli chiede quando lo rivedremo in tv:

"A novembre, ma ci sarà tempo per riparlarne. Ora vado via".

Non prima di essere tampinato dai vecchi bambini siculi di Ti lascio, con cui si lascia andare in un medley in vernacolo. Ma fatemi capire, quest'anno non ci sono ragazzi abbastanza carismatici per reggere la scena? Sembra di tornare ai tempi delle vecchie e nuove ragazze di Non è la Rai, con le prime dure a morire nel gradimento del pubblico.

vittorio sisto ti lascio

Vittorio Sisto e Questo piccolo grande amore: sarà lui l'idolo delle ragazzine di quest'annata?

ti lascio magia

Non si può negare che la Clerici non ci tenga ad "aggiornare" i suoi programmi. Altra novità di quest'edizione un momento dedicato alla magia, con l'illusionista professionista Gaetano Triggiano. E' evidente che Ti lascio è sempre più varietà per famiglie e meno talent show. Senza voler fare valutazioni qualitative la differenza rispetto a Io Canto si percepisce sempre di più.

clerici conga

Ma la Clerici non aveva dichiarato al settimanale A che avrebbe avuto un look più "maschile" e sofisticato? Ecco il solito fenomeno da baraccone, sulle note di Conga. Lei stessa dice di sperare che la sua bimba Maelle non sia sintonizzata su RaiUno.

facchinetti luana

Facchinetti si inchina a Luana. Poi chiede a tutti i ragazzi perché cantino. L'ingenuo Nicola Cardinale dice di cantare per sè. E Francesco gli dice che in parte è sbagliato:

"Dovete cantare anche per il pubblico. Quando cantate guardate un po' di più la telecamera".

E, se questi bambini non volessero essere televisivi a tutti i costi, sarebbe una colpa?

gino paoli

Gino Paoli, finalmente un'artista, a dire il vero un po' immelanconito - con i suoi evergreen d'annata - tra tanta gioventù rampante. La conduttrice ribadisce che una sua canzone dà il titolo al programma e che, se nelle altre edizioni è stato ospite alla fine, quest'anno apre le danze. E' come se questa prima puntata fosse un promo riassuntivo di tutte le potenzialità del format.

La giuria attribuisce la nota di merito a Il nostro concerto di Nicola Cardinale. Ogni anno il cantante più promettente dell'edizione si esibisce per primo. Altra novità di quest'anno è che c'è la miglior canzone del televoto e la miglior canzone del pubblico in sala, che si sfidano tra loro al televoto.

luana ti lascio

Il pubblico dell'Auditorium ha votato New York New York di Luana Franzitta. Il televoto da casa ha premiato Parla più piano di Giada e Michael. Ora i due i finalisti si risfidano al televoto, perché ne vinca solo uno. Alla faccia della festa che non metteva l'uno contro l'altro i bambini! Si riesibiscono tutti (e qui parte la virata verso il talent).

Tra New York New York e Parla più piano vince Parla più piano. Bilancio di questa puntata? Un format caricato sino all'eccesso nella speranza che surclassi il competitor.

Si segnala che a mezzanotte la diretta è stata brutalmente sfumata per il problema dei bambini in onda dopo mezzanotte. Maria può gongolare.

    Protagonisti assoluti 40 giovani interpreti di età compresa tra i 6 e i 15 anni, provenienti da tutte le regioni d’Italia, che canteranno le canzoni che hanno segnato la storia della musica italiana. Ad accompagnarli un’orchestra dal vivo di 30 elementi, diretta dal maestro Leonardo De Amicis.

    Clicca qui per scoprire la vera novità dell'edizione in partenza.

    I brani saranno votati da una giuria popolare presente in studio e dai telespettatori da casa. Le due canzoni più votate da ciascuna delle categorie si affronteranno a fine puntata e quella che tra le due avrà la meglio accederà direttamente alla finale.

    La Giuria di Qualità composta da Massimiliano Pani, Francesco Facchinetti e Orietta Berti avrà invece il compito di scegliere l’interpretazione migliore. Ospite musicale della prima puntata sarà Gino Paoli, a cui si uniranno Virna Lisi e Beppe Fiorello, nella veste di cantante.

    Ti lascio una canzone è una produzione di Rai1 in collaborazione con Ballandi Entertainment SpA. La regia è di Sergio Colabona, la scenografia è a cura di Chiara e Gaetano Castelli, la direzione artistica e musicale è del Maestro Leonardo De Amicis.

  • shares
  • +1
  • Mail
68 commenti Aggiorna
Ordina: