Kledi a TvBlog: "Ho subito detto no a Baila per due motivi"

kledi baila

Qualche giorno fa abbiamo dato ampio risalto a un'anticipazione del Tv Sorrisi e Canzoni, che dava Kledi come giurato semi-ufficiale di Baila!, insieme a Rossella Brescia e Al Bano. Negli stessi giorni in cui gira voce del rifiuto della Brescia, inizialmente data per certa, ecco un'altra defezione.

E' lo stesso Kadiu ad averci raggiunto telefonicamente per smentire il rumor sulla sua partecipazione allo show della d'Urso:


"Io ho detto subito di no il 6 di settembre, per questo mi sembra strano che sia uscita la notizia. Anche se conosco bene Barbara, e sono stato spesso ospite dei suoi programmi, ho declinato l'invito innanzitutto per altri impegni pregressi. Sto facendo un programma di danza su Rai5 (Step - Passi di danza, ndr), con cui pure non ho esclusiva. E' stato riconfermato con una seconda edizione, in onda da metà ottobre con anche uno speciale sull'Accademia di Tirana, da cui siamo usciti io e Anbeta".

Ma c'è dell'altro. L'artista ha fatto una scelta ben precisa, dopo aver cavalcato per tanti anni un percorso più nazionalpopolare:


"Il mio è un programma che mi porta in giro per l'Italia, per far conoscere i sacrifici di chi fa questo mestiere seriamente. E' vero, è un po' di nicchia e non si confronta con gli ascolti, però sicuramenta rappresenta meglio il mio lavoro, valorizza la danza non solo come forma di intrattenimento, ma anche come cultura. Io non me la sento, in questo momento, di fare il giurato in qualsiasi tipo di contesto. Sono ancora giovane per giudicare gli altri, finché il fisico me lo permette vorrei restare un altro po' sul palcoscenico".

Kledi, che ha lasciato per lo stesso motivo Amici da un anno, si dichiara comunque riconoscente alla sua pigmaliona, Maria De Filippi:

Kledi Kadiu
Kledi Kadiu
Kledi Kadiu
Kledi Kadiu
Kledi Kadiu

"Siamo in ottimi rapporti e ci scambiamo messaggi ogni tanto. Però ci sono nuovi stimoli e nuove sfide che un artista decide di fare a suo rischio e pericolo. Comunque mi mostro tanto riconoscente alla trasmissione e a lei perché ha dato fiducia al mio talento. Voi di TvBlog avete scritto che sono riuscito a far ballare Maria. In realtà non ci sono mai riuscito e questo lo dico ancora - ironicamente - a lei, la prima a scherzarci su".

L'artista, inoltre, ci tiene a ripercorrere con noi come ha vissuto il suo boom di popolarità televisiva:

"Sono stato uno dei primi, al momento giusto nel posto giusto, a portare il ballo in televisione. Agli esordi mi sentivo un po' il corrispettivo maschile della Carrà e della Parisi: mai un ballerino era diventato così personaggio. La danza è diventata popolare con Amici e con tutte le trasmissioni che hanno cercato di scoppiazzarla".

E, secondo il ballerino, questo ha comportato anche un appiattimento artistico:

"Se da una parte il pubblico ha guadagnato il rispetto di una disciplina invisibile, adesso ci sono troppi ballerini e sono saltati un po' i parametri. Lì dove c'è il talento che ben venga anche la vetrina, peccato che oggi ci sia mancanza di studio e tanta improvvisazione. Amici è l'unica trasmissione che dà spazio ai professionisti, altrove vedo solo letteronze e letterine".

A questo punto gli ricordo che c'è anche Ballando con le stelle e gli chiedo se è stato mai contattato da Milly Carlucci per parteciparvi, anche solo come ospite. In conclusione della chiacchierata Kledi, con la correttezza che traspare anche dal video, risponde:


"Hai fatto bene a citarlo, se no sembra faccia solo la sviolinata di Amici. Non mi hanno mai chiamato perché il mio è tutto un altro stile. Ma non lo dico per discriminare il loro. Con Simone Di Pasquale ci vediamo a quasi tutte le prime e conosco Samantha Togni. Li reputo dei colleghi professionisti nel loro campo. Ballando? E' una della trasmissioni che, al di là dell'indiscussa qualità, fa divertire la gente".

Chissà che si inventerà la d'Urso: di certo non è facile trovare un altro personaggio credibile e famoso insieme come lui.

  • shares
  • +1
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: