Piazzapulita, il nuovo programma di Corrado Formigli su La 7 (senza l'ombra di Santoro)


Corrado Formigli condurrà stasera la prima puntata di Piazzapulita, il nuovo programma di approfondimento di La 7, la sua prima trasmissione su una tv generalista dopo l'esperienza sul satellite con Controcorrente (rubrica di SkyTg24). Sempre su La 7 aveva condotto il primo episodio di "Passato Prossimo", una serie di reportage dedicati a grandi eventi storici, ma Piazzapulita sarà il primo vero programma associato a quello che (erroneamente) è considerato semplicemente "un erede di Santoro".

Il giornalista, in Rai dal 1994 con Tempo Reale, è tornato a lavorare ad Annozero nel 2008, ma rispetto ai tempi di Sciuscià era evidente come il ruolo assegnatogli da Santoro gli stesse stretto. Il lavoro di redazione e di inviato nella trasmissione di RaiDue non poteva essere considerato gratificante, d'altra parte Santoro ha smesso da anni di lanciare giovani giornalisti (molti, da Alberto Nerazzini a Paolo Mondani, fra i più validi, sono approdati nel tempo a Report) e con la formula del talk show nel quale sguazzava da protagonista incontrastato finiva per fagocitare tutti i suoi collaboratori. In qualche modo, dietro gli attestati di stima di circostanza, Formigli conferma questa sensazione:

Annozero è Santoro. Sarei un imbecille a pensare di fare un talk clone. Detto questo Michele è un amico, di più, lo considero il mio maestro. In questi anni abbiamo lavorato insieme ma professionalmente ci siamo anche dati tanto reciprocamente. Siamo cresciuti entrambi. Non è la prima volta che mi stacco da lui, lo avevo già fatto in passato ma a 43 anni si ha il diritto, anzi il dovere di camminare con le proprie gambe. Non si può rimanere a vivere sulle spalle di papà, sarebbe un sacrilegio sprecare questa occasione. Io ci devo provare.



Tutti i quotidiani, specialmente quelli orientati a destra, hanno oggi riportato le parole di Formigli a La Zanzara (Radio24) che dimostrano un'acredine malcelata con Santoro:

Questa cosa di Santoro dei diversamente liberi la trovo una baggianata micidiale: puerile questa gara di chi è più libero (…) Io non ho fatto leggere la scaletta a nessuno. La patente della Libertà non me la dà nessuno se non il pubblico. Se faccio una trasmissione che fa schifo, il pubblico lo percepirà e cambierà canale. A La7 ci lavorano Mentana, Gad Lerner, Lilli Gruber. Chi sono? Servi del padrone o bravi giornalisti? Santoro usa forme di espressione teatrali e operazioni di marketing per andare alla conquista del mercato

I 10 euro per i Comizi d'Amore di Santoro li darebbe? Da ex collaboratore la risposta è sorprendente:

No, sarebbe come darli alla concorrenza. Devo pensare al mio programma. Anche se sono favorevole alle iniziative della buona democrazia.

Nella prima puntata di Piazzapulita, programma firmato da Formigli con Alessandro Sortino, Mariano Cirino e Vittorio Zincone, saranno ospiti dei "volti" che fino allo scorso anno erano appannaggio del giovedì sera di RaiDue: Roberto Castelli e Maurizio Belpietro insieme ad altri più "vicini" a La 7 (specialmente al defunto Exit di Ilaria d'Amico), Matteo Renzi, Peter Gomez e Sergio Rizzo:

Il nostro è un programma generazionale. Io sono tra i più anziani. Abbiamo inviati che vanno dai 25 ai 33 anni. In un paese come l'Italia dove non c'è spazio per i giovani, sono praticamente dei bambini. Ma la cosa entusiasmante e' proprio questa, potersi confrontare con una squadra giovane e dinamica che ha interessi simili. Il programma si pone come obiettivo quello di dare vita ai numeri e ai fatti che affollano le pagine dei quotidiani attraverso reportage e collegamenti con le 'piazze calde' d'Italia con le quali gli ospiti avranno il dovere di dialogare e soprattutto fornire risposte concrete. Da noi non ci sono poltrone comode, non si fanno comizi di 20 minuti. E' un ritmo veloce, a domanda si risponde.

Speriamo che il "ritmo veloce" non finisca per favorire scivoloni come quello sul test di Quattroruote utilizzato per affossare l'Alfa MiTo. Piazzapulita andrà in onda dalle 21.10 su La7 e La7 HD, ma anche in streaming sul sito ufficiale. Qui la fanpage ufficiale del programma prodotto da Magnolia.

  • shares
  • +1
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: