Yoko, progenitrice di Sailor Moon arriva dal 10 settembre su Man-Ga

Se guardate il character design vedrete che Yoko Mano la ragazza protagonista di "Yoko cacciatrice di demoni" (Mamono Hunter Yohko) ha qualche somiglianza con "Sailor Moon" e con le ragazze guerriere di una delle più amate serie shojo di tutti i tempi prodotta un paio di anni dopo, anche se la sedicenne Yoko ha i capelli scuri, ma l'acconciatura è la stessa.

Nel video al top, con le trasformazioni di Yoko e le sue compagne, vedrete molte similitudini con l'anime di Sailor. Anche lei si unirà ad alcune amiche guerriere come Sailor Moon. La serie oav in sei episodi, prodotta a partire dal 1990 dallo studio Madhouse, é tratta dal manga di Gaku Miyao e va in onda, in prima tv, dal 10 settembre ogni sabato e domenica dopo le 23.00 su Man-Ga.

Yoko Mano, sembra una ragazzina normale impegnata a scuola e sognatrice come tante alla sua età, ma viene a conoscenza di alcuni poteri che si nascondono dentro di lei. La nonna di Yoko, Madoka, svela alla nipote che le donne della famiglia si tramandano da generazioni il compito di cacciatrici di demoni ed è giunto il momento che anche Yoko faccia la sua parte per la salvezza dell’umanità dagli esseri malvagi. Affinchè si manifestino i poteri la cacciatrice deve, però, essere vergine. La ragazza succede direttamente alla nonna perchè la madre, rimasta incinta prima di essere a conoscenza del suo compito di difendere la Terra, non ha potuto combattere i demoni.

Yoko cacciatrice di demoni
Yoko cacciatrice di demoni
Yoko cacciatrice di demoni
Yoko cacciatrice di demoni

Nasce così la 108a cacciatrice di demoni che col tempo si affiancherà ad altre ragazze come lei per condividere dure battaglie anche violente per le quali rischierà anche la vita. L'episodio clou che ci mette al corrente della missione di Yoko vede la ragazza che si sveglia da un sogno angoscioso e profetico nel quale vede dei demoni che vogliono assicurarsi che perda la verginità prima che si renda conto dei poteri. Un' aggressione in piscina le renderà tutto più chiaro.

Nei combattimenti Yoko usa degli accessori e delle armi con cui si trasforma in cacciatrice e combatte il maligno. L'anello di Yoma é passato tra le varie cacciatrici che si sono succedute nel corso dei secoli, ed è stato usato per la prima volta da Haruka Mano. L'anello serve per trasformare Yoko in cacciatrice e ha il potere di manipolare il tempo e lo spazio. L'anello sembra poter percepire o rilevare altri fenomeni soprannaturali. Gli ornamenti tra i capelli della protagonista sono delle pietre rosse chiamate shimi-seki con cui appunta le trecce e che unite all'anello servono a legare i demoni con le corde di luce rossa. Inoltre ha delle armi da combattimento: una spada e una frusta.

La serie d'azione con un pizzico di umorismo ha anche delle scene di nudo: il mix di ingredienti stuzzicherà la curiosità di molti.



Yoko cacciatrice di demoni
Yoko cacciatrice di demoni
Yoko cacciatrice di demoni
Yoko cacciatrice di demoni
Yoko cacciatrice di demoni
Yoko cacciatrice di demoni
Yoko cacciatrice di demoni
Yoko cacciatrice di demoni
Yoko cacciatrice di demoni
Yoko cacciatrice di demoni
Yoko cacciatrice di demoni

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: