Mara Venier a TvBlog torna per l’ultima volta su Lamberto Sposini e racconta della Vita in diretta e Sognando Hollywood

Mara Venier a TvBlog su Lamberto Sposini, La Vita in diretta e Sognando Hollywood

Lunedì 12 settembre tornerà in onda, in una versione allungata di un'ora, lo storico contenitore del pomeriggio di Rai1 "La Vita in diretta". Al timone della trasmissione diretta da Daniel Toaff quest’anno ritroveremo per la seconda volta Mara Venier, al cui fianco ci sarà Marco Liorni, reduce dall’ottimo riscontro di pubblico con "Estate in diretta" e in sostituzione di Lamberto Sposini, in convalescenza dopo la malattia che lo ha colpito la scorsa primavera. Diamo oggi la parola qui su TvBlog alla padrona di casa del contenitore di Rai1 Mara Venier, che ci anticipa alcune notizie sia de "La Vita in diretta" che sul nuovo programma che la vedrà protagonista nel prime time di Rai1 dal prossimo novembre "Sognando Hollywood". Una chiacchierata in cui c'è spazio anche per chiarire la sua posizione sulle notizie circolate in questi giorni riguardo al suo rapporto con la famiglia di Lamberto Sposini.

Come sarà questa nuova edizione della Vita in diretta, anche in considerazione dell’allungamento di un'ora del programma ?

"In verità non abbiamo ancora parlato di quello che ci sarà lunedì in scaletta, anche perché il programma chiamandosi La Vita in diretta, prende spunto dalla stretta attualità. Ti posso però dire che abbiamo fatto nei giorni scorsi la prima riunione con il direttore di Rai1 Mazza, il vice direttore Toaff responsabile del programma, il mio nuovo compagno di lavoro Marco Liorni e con Cesare Zavattini autore. Il programma non ha bisogno di grandi cambiamenti, è campione di ascolti e Toaff presiede questa fascia da molti anni ormai con grande successo. In particolare nella prima ora di trasmissione, dalle 15.15, che è quella in più rispetto alla solita programmazione di Vita in diretta, c’è l’idea di raccontare delle storie vere di vita vissuta, un po’ sulla falsariga di quello che faceva lo scorso anno Paola Perego con il suo programma Se a casa di Paola. In questa fase della trasmissione credo che io e Marco saremo in onda insieme."

Parliamo dei contenuti, qualcuno vi ha accusati di parlare troppo di cronaca nera ed in particolare sempre degli stessi casi. Come vi comporterete quest’anno in questo senso ?

"Il direttore di Rai1 nella riunione di cui ti dicevo, ci ha chiesto rigore, di non esagerare troppo sulla cronaca nera. In particolare si è deciso di non insistere troppo sul medesimo caso, ma di modulare al meglio gli argomenti, raccontando in modo il più ampio possibile ciò che ci circonda, cosa per altro che Daniel Toaff sa fare benissimo. Ci chiamiamo appunto La Vita in diretta per questo motivo, per raccontare la vita di tutti i giorni, parlando di cronaca di ogni colore e per rappresentare al meglio il nostro paese."

E’ inevitabile che ti faccia una domanda su Lamberto Sposini, ci dici qualcosa di più chiaro su quello che è uscito sui media a proposito del fatto che non te lo farebbero incontrare ?

E’ inevitabile che ti faccia una domanda su Lamberto Sposini, ci dici qualcosa di più chiaro su quello che è uscito sui media a proposito del fatto che non te lo farebbero incontrare ?

"Guarda, per me è impossibile , soprattutto ora che riparte il programma, non parlare di Lamberto perché oltre che i giornalisti nelle varie interviste, proprio ieri ne ho accennato in due interviste che usciranno nei prossimi giorni, mi chiede di lui anche la gente che incontro per la strada. Nel corso della scorsa stagione è nato un rapporto di amicizia e di affetto davvero profondo fra di noi. Approfitto però di TvBlog, un sito molto letto e seguito, per dire che questa è l’ultima volta in cui parlo di Lamberto pubblicamente. La famiglia di Lamberto, attraverso amici e conoscenti in comune, ci ha chiesto di non parlare di lui e di evitare per il momento anche visite. Non è che non mi permettono di vederlo, se io volessi potrei andarlo a trovare e non c’è alcuna polemica con la famiglia. E' solo una esigenza di riservatezza della famiglia di Lamberto, che io voglio rispettare. Poi sinceramente parlare di Lamberto per me è come riaprire una ferita. Appena Lamberto starà bene e se lo vorrà io sarò sempre pronta ad andarlo ad abbracciare. Da questo momento in poi, dopo questa intervista con TvBlog, non parlerò mai più pubblicamente di Lamberto."

Marco Liorni sarà il tuo nuovo compagno in questa tua seconda edizione alla Vita in diretta. Vi siete già incontrati e che ne pensi di lui ?

"L’ho incontrato per la prima volta lo scorso mese di agosto e mi ha fatto subito una bella impressione ed ispirato simpatia. In quell’occasione mi ha ricordato un divertente aneddoto del passato, quando assieme abbiamo fatto un viaggio su di un piccolo aereo privato da Milano a Roma, davvero un viaggio turbolento in cui urlavo come una pazza (ride, ndr). Poi l’ho incontrato nell’ufficio del direttore di Rai1 Mauro Mazza e nei giorni scorsi alle prove. Mi sembra davvero una persona perbene, carina, credo che mi troverò molto bene con lui. Ha già iniziato a chiamarmi “zia” (ride, ndr)."

Una parola sulla tua concorrente su Canale5 Barbara D’Urso e chi vincerà secondo te la sfida della pomeriggio ?

"Non vivo questa cosa come una sfida. Devo ammettere che mi piacerebbe molto che nel nostro lavoro, un lavoro bello se visto da fuori ma comunque non facile e dove si deve sempre dimostrare qualcosa, ci fosse più solidarietà fra colleghi. Ho profondo rispetto per tutti i miei colleghi e se il mio programma va bene ovviamente sono contenta, ma non è che godo se gli altri miei colleghi vanno male. Per esempio ti posso dire che dopo il successo che abbiamo avuto lo scorso anno, non sarebbe una tragedia se in questa stagione vincesse Barbara. Le faccio gli auguri e poi chi vince vince, l’importante è fare al meglio il proprio lavoro. Certo quando non si fanno buoni risultati non si sta bene, ricordo nel mio passato quando gli ascolti non arrivavano non ero di certo contenta, ma credimi non do tutta questa importanza agli ascolti."

Parlami di questo tuo nuovo varietà serale Sognando Hollywood, come sarà e ci anticipi i nomi dei partecipanti ?

"E’ ancora tutto in fase embrionale, ma ti posso dire che partiremo a metà novembre, credo nella serata del mercoledì su Rai1 per 4 puntate, poi se il programma andrà bene potremmo anche continuare. Sarà una specie di Ballando con le stelle, in cui invece delle coppie di ballerini, ci saranno coppie di personaggi più o meno conosciuti, che dovranno esibirsi nel campo della recitazione e diciamo più in generale in tutto quello che concerne il mondo del cinema. Per esempio dovranno recitare dei duetti di celebri scene tratte da altrettanto celebri film, oppure ballare coreografie di musical etc. Saranno 6 coppie che saranno giudicate da una giuria importante. Nelle prossime settimane faremo riunioni con i produttori dello spettacolo Daniele e Piero Di Lorenzo della LDM per entrare più nello specifico, come per esempio parlare del cast, di cui non è stato ancora deciso nulla. So che dovrebbe far parte del programma Aida Yespica, come ho letto anche da voi, poi un desiderio di coppia che vorrei avere nel programma e che ho già contattato personalmente è Max Biaggi ed Eleonora Pedron. Sarà una bella sfida questo programma a cui tengo particolarmente, un ritorno in prime time dopo il bel successo della serata dell’ultimo dell’anno, che dovrei rifare."

Sarai la testimone alle nozze di Paola Perego e Lucio Presta il prossimo 25 settembre?

"Si confermo. Ho incontrato il mio amico Lucio e mi ha detto solamente “Mara tieniti libera per 3 giorni”. Non so altro sono completamente nelle loro mani (ride,ndr)."

Ti è dispiaciuto che sia stato tolto a Paola il suo programma? Pensi che sarà al timone della prossima Isola dei famosi ?

"Si mi è molto spiaciuto, Paola è un’amica ed una grande professionista, poi ci dava la linea lo scorso anno con ascolti alti. Io non credo che Paola rimarrà a lungo senza un programma, penso che la rivedremo molto presto. Per quanto riguarda l’Isola credo lei sia perfetta, ha già condotto dei reality di questo tipo nel passato come La Talpa e la stessa Fattoria in cui, in un momento di pura follia (ride, ndr), ho fatto l’inviata."

Un tuo vecchio cruccio, tornare alla domenica pomeriggio, credi si possa rifare una tua Domenica in di 6 ore ?

"Lo ammetto, la domenica pomeriggio è nel mio cuore. Domenica in mi ha dato davvero tantissimo e quest’anno stavo per rifarla. Avevo infatti proposto al direttore di Rai1 Mazza di fare La vita in diretta la domenica pomeriggio, avevo già anche il titolo “Domenica in diretta”. Poi ne ho parlato sia a Toaff che a Lamberto, che però nicchiava, ma quando sono tornata a casa e ne ho parlato con mio marito, mi ha dato della matta e credo che alla fine lui abbia remato contro questa opzione (ride,ndr). Comunque poi il direttore Mazza mi ha chiesto di scegliere fra Domenica in e Vita in diretta ed ho scelto quest’ultima. A proposito delle mie vecchie Domeniche in invece credo che possano funzionare ancora. Io sono convinta che la gente la domenica pomeriggio abbia bisogno ancora di un grande rotocalco popolare, che affronti i vari temi dai più leggeri a quelli più legati all’attualità. Credo ancora nel conduttore unico perché la gente si affeziona. Io sono rimasta ancora quella, hai voglia a fare Vita in diretta, dove ti ammazzi di lavoro tutti i giorni, con quelle lunghe sedute di trucco e parrucco. A proposito mi ha fatto molto ridere un commento di uno dei vostri lettori, io adoro leggere i commenti, sia positivi che negativi, perché trovo che sia una grande dimostrazione di democrazia e di libertà e trovo che sia una delle cose più belle dei blog, un vero termometro delle opinioni del pubblico . Ecco in quel commento si diceva che io durante una puntata dell’isola dei famosi, continuavo a guardarmi allo specchio, forse avrò avuto qualcosa nell’occhio non so, ma chi mi conosce sa benissimo che a me non interessa proprio il trucco ed il parrucco. Comunque evviva la libertà di esprimersi e di dire quello che si pensa."

Parlando di Sanremo, che ne pensi della prossima edizione che sembra sarà affidata ancora a Morandi ?

Morandi ha fatto un ottimo Sanremo lo scorso anno ed Antonella pure è stata bravissima nella sua edizione, ma sai, credo che non lo farà nessuno dei due quest’anno. Io vedrei benissimo, se Morandi decidesse di non farlo, Fiorello, oppure Celentano o anche Frizzi."

Baila vs Ballando, Io canto e Ti lascio una canzone, che ne pensi della tv clonata ?

"Penso prima di tutto che ci vorrebbero nuove idee, ma credo anche allo stesso tempo che sia difficile inventare al giorno d’oggi qualcosa di nuovo, non vedo molti Renzo Arbore all’orizzonte. Devo dire però anche che se il pubblico poi alla fine apprezza questi programmi e credo che sia Io Canto che Ti lascio una canzone hanno ottenuto un buon riscontro di pubblico, non sia sbagliato proporli."

L'appuntamento con Mara Venier, che ringraziamo ancora una volta per la disponibilità, è fissato per lunedì alle 15.15 quando su Rai1 tornerà in onda "La Vita In Diretta".

  • shares
  • Mail
37 commenti Aggiorna
Ordina: