L'ultima parola cancellato dalla Rai. L'ultima parola confermato dalla Rai. Paragone: "Non so nulla"

La Rai avrebbe prima deciso di cancellare il talk show di Paragone, ma poi avrebbe cambiato idea confermandolo per la prossima stagione. Il conduttore spiega di essere all'oscuro di tutto.


In poche ore è successo un po' di tutto (o, forse, niente). Ilfattoquotidiano.it rivela che nel palinsesto di Rai2, che sarà presentato lunedì 24 giugno a Milano, non compare L'ultima parola, il programma condotto da Gianluigi Paragone e in onda il venerdì sera dal 2010.
Secondo il sito del giornale diretto da Antonio Padellaro (la versione web è diretta da Peter Gomez) a fare pressione sul direttore generale della Rai Luigi Gubitosi, affinché il talk show venisse chiuso, erano stati il vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri, e Paolo Romani, ministro allo Sviluppo economico del governo Berlusconi. Insomma, due esponenti del Pdl.

L'idea della Rai, così, sarebbe stata di proporre al giornalista un programma di costume e tendenza, oppure musicale (dal possibile titolo "L'ultima nota"), per allontanarlo completamente dal mondo dell'informazione politica.

La notizia scatena la reazione di telespettatori e internauti che protestano sul web. Paragone su Twitter ringrazia per la vicinanza dimostrata:


Passano alcune ore (troppe per alcuni quotidiani che nell'edizione cartacea odierna riportano la notizia non aggiornata) e ilfattoquotidiano.it informa che Viale Mazzini ha fatto dietrofront:

L'emittente tv avrebbe confermato sul palinsesto di Rai 2 la trasmissione di Gianluigi Paragone.

Su Twitter l'ex direttore della Padania non conferma né smentisce la notizia, anche perché ammette di non saperne nulla. Poi, quando qualcuno lo paragona a Michele Santoro e a Enzo Biagi (come si legge anche su Il Corriere della Sera), vittime dell'editto bulgaro berlusconiano, Paragone precisa:

Come Santoro o Biagi? Non scherziamo, non ne ho la statura. Vi prego.
Ps. L'affetto verso L'Ultima Parola invece è gradito.


La verità probabilmente la si conoscerà soltanto lunedì pomeriggio quando saranno svelati ufficialmente i palinsesti dei canali Rai. Il talk populistico e antipolitico di Paragone, che ha ottenuto risultati di ascolto positivi, sarà riconfermato o il giornalista dovrà accontentarsi di un programma musicale (per la serie 'chi di chitarra ferisce, di chitarra perisce')?

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: