In Treatment, Enzo Tortora e Mia Martini

Esiste nel passato televisivo un programma che va molto vicino al concetto di base della serie di telefilm “In Treatment”, di cui Sky ha mandato in onda di recente una versione italiana con Sergio Castellitto e che vede coinvolto un gigante della tv del passato: Enzo Tortora.

Colpisce sempre vedere all’opera uno dei conduttori televisivi e giornalisti italiani fra i più bravi che hanno cavalcato il piccolo schermo nostrano. Ci riferiamo ad Enzo Tortora, di cui proprio oggi ricorre l’anniversario dell’arresto, avvenuto giusto 30 anni fa, genesi di un terribile torto che ha dovuto subire. Parliamo del clamoroso ed incredibile errore giudiziario di cui è stato protagonista negli anni ’80, proprio nel momento di maggior popolarità televisiva con il suo Portobello e che lo devastò a tal punto, da condurlo poi alla morte nel 1988 per un cancro.

Ma oggi non vogliamo parlare di quell’Enzo Tortora, che con quel Portobello inventò tantissima televisione ancora in onda oggi. No, non vogliamo parlare di quello, ma piuttosto soffermarci sull’anima da giornalista televisivo di Tortora, che in qualche modo viene ad incrociarsi con una delle serie cult, parliamo di In Treatment. Ancora una volta, come gli capitò successivamente con Portobello, Tortora arrivava prima degli altri in fatto di “invenzioni” televisive. Infatti in un programma della Televisione Svizzera di lingua Italiana della metà degli anni settanta, Tortora, andava in qualche modo a psicanalizzare l’ospite di turno.

Abbiamo trovato il documento filmato di una puntata di quel programma, in cui c’è ospite sul “lettino” una giovane Mia Martini. La cantante calabrese, risponde alle domande, davvero molto personali, che le vengono rivolte, in maniera tranquilla e senza alcuna remora. Un modo questo anche per scoprire i lati oscuri e probabilmente poco conosciuti di Mia Martini e del suo carattere, che qui dimostra la sua grande intelligenza, oltre che la totale apertura mentale a questo tipo di “trattamento”. Da notare anche l’atmosfera scura, cupa, quasi asfissiante della scenografia e delle luci, molto anni ’70. Colpisce inoltre l’assoluto garbo con cui Tortora si rivolge alla sua ospite, usando un eloquio ed uno stile, che nella televisione di oggi apparirebbero totalmente fuori luogo, purtroppo, permettetemi di aggiungere.

Vi lascio a questo filmato dalle molteplici letture, che ci permette di rivedere un grande giornalista e conduttore televisivo quale era Enzo Tortora e Mia Martini, entrambi andati via troppo presto. Di Mia Martini inoltre, sempre dalla TSI, vi vogliamo proporre anche un momento musicale, ovvero la sua “magica” interpretazione da brividi della canzone di Ivano Fossati “La costruzione di un amore”. Buona visione e buon ascolto.

Ecco il filmato del programma condotto da Tortora per la TSI con ospite Mia Martini :

Ed ecco l'intrepretazione del 1982 di Mia Martini del pezzo di Ivano Fossati "La costruzione di un amore" :

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: