John Peter Sloan insegnerà l'inglese a Report. Contro i tagli alla cultura

john peter sloanPiccole grandi star editoriali crescono. Alzi la mano chi non conosce John Peter Sloan, di cui il sottoscritto si è invaghito in tempi non sospetti riconoscendone le potenzialità mediatiche. Stiamo parlando del docente d'inglese più famoso d'Italia, che ha riportato un record di vendite con il suo corso a puntate edito dal Gruppo Espresso, Speak Now!. Pur nascendo professionalmente attore, cantante e compositore, ha fatto della sua nazionalità inglese un modo per far fortuna nel nostro Paese, ma con una marcia in più.

Il segreto di Sloan sta nell'aver ideato un metodo di Instant English vincente, perché coglie le debolezze di apprendimento nell'italiano medio anziché imporre le consuete metodologie anglosassoni. L'insegnamento avviene tutto in lingua inglese, ma Sloan coniuga intenti didattici e un repertorio da comedian, che fa dell'arguta ironia sugli svarioni che commettiamo sempre.

Il risultato è un'iniziativa decisamente innovativa, che non a caso ha generato come spin-off un libro e trasformato Sloan in un marchio di fabbrica (è scattata l'operazione per istituire corsi in Italia abilitati a questo metodo).

Un altro esempio di successo contemporaneo è Tata Adriana, che però si rivolge ai bambini con il suo English for Fun, tutti i giorni su Dea Kids .

Nessuno avrebbe scommesso, salvo inviti per eventuali interviste, su un'imminente promozione televisiva di Sloan. E per giunta in un programma di approfondimento serio come Report.

Invece il nostro terrà da questa sera, ogni domenica, un mini-corso di inglese a puntate nel programma della Gabanelli. L'intento provocatorio è quello - attraverso piccole nozioni di pronuncia e grammatica - di risarcire gli italiani dai tagli su istruzione e cultura fatti dall’attuale Governo.

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: