Dahlia Tv ha chiuso: trasmissioni interrotte


Dahlia Tv non esiste più. Il secondo operatore del digitale terrestre pay ha interrotto ieri le trasmissioni dopo che i soggetti coinvolti hanno constatato l'impossibilità di rilanciare la società soffocata dai debiti. Come noto l'azionista di maggioranza, la svedese AirPlus non ha mai mostrato intenzione di ricapitalizzare Dahlia, i soggetti in minoranza, come Telecom Italia Media, hanno sostenuto di non potersi impegnare.

Così nella giornata di ieri tutti i canali di Dahlia sono stati spenti, al loro posto un cartello che recita:


Dahlia tv e il suo staff sono spiacenti di comunicare che, nonostante tutto l'impegno profuso in questi mesi per offrire il migliore servizio e ricambiare la fiducia accordata dai propri clienti, si trovano costretti ad interrompere le trasmissioni.

Ringraziamo e ci scusiamo con tutti i clienti e gli appassionati che ci hanno scelto e seguito fino ad oggi.

Finisce l'avventura di Dahlia e rischia anche di chiudersi la "concorrenza" nella pay tv sul digitale terrestre. La Lega Calcio ha infatti già rimesso in vendita i pacchetti dei diritti del calcio di cui Dahlia era titolare. Salvo colpi di scena l'ipotesi più probabile è che sia Mediaset ad acquisirli. In quel caso avrebbe la possibilità di trasmettere tutta la Serie A e il meglio della Serie B fino alla fine della prossima stagione. L'unico problema rimarrebbe lo spazio trasmissivo, la banda, che a Mediaset potrebbe non bastare per la trasmissione contemporanea di tutte le partite.

  • shares
  • Mail
38 commenti Aggiorna
Ordina: