Fabrizio Corona irrompe in casa Scazzi

Fabrizio Corona irrompe in casa Scazzi

    Aggiornamento: Fabrizio Corona smentisce. No, non sarebbe stato frainteso. Ma secondo la sua versione la signora Concetta gli avrebbe addirittura offerto il caffé.


Non ce l'ha fatta, a reggere il periodaccio. La compagna Belen Rodriguez mattatrice, da Sanremo ad Amici. L'ex moglie Nina Moric all'Isola dei Famosi. Lui nominato solo per questioni che non lo riguardano direttamente, si trova a vivere di luce riflessa. E' chiaro che dovesse per forza inventarsi qualcosa.

E così, Fabrizio Corona ha pensato bene di introdursi in casa Scazzi, ad Avetrana. In cerca di qualche scatto fotografico. O forse in cerca di altre chiacchiere, che però avessero proprio lui come protagonista, non le sue donne.

Secondo la ricostruzione, Corona sarebbe entrato da una finestra e avrebbe spaventato la mamma di Sarah Scazzi, la 15 uccisa il 26 agosto scorso, il cui nome non riesce a sparire dai programmi di infotainment, che marciano sul caso da oltre 6 mesi.

Secondo i legali di Concetta Scazzi, la signora era sola in casa e si è spaventata, è rimasta pietrificata non appena si è accorta della presenza dell'uomo, che non ha riconosciuto subito, nella sua abitazione.
In quel momento ha suonato alla porta una giornalista di una tv nazionale che ha visto e riconosciuto Corona. Questi ha quindi deciso di allontanarsi da casa Scazzi.
La giornalista era Filomena Rorro, della trasmissione Quarto grado, che sul caso Scazzi non molla.

E poi, i legali di Concetta Scazzi ci vanno giù pesantissimi.

Condannano

la vigliaccheria, la volgarità, l'essere così spregevoli nei confronti del rispetto delle persone da parte del già giudicato Fabrizio Corona

e chiedono

speranzosi che prima o poi il fotografo torni ad abitare le patrie galere.

Eppure, la versione di Corona è molto diversa: sarebbe stato lì regolarmente, per lavoro.

La mamma di Sarah mi ha fatto entrare in casa, mi ha offerto caffè e acqua, sono rimasto con lei ben trenta minuti: ho immagini che lo possono documentare. Ero ad Avetrana per il mio spazio a Domenica 5: sono stufo che ogni volta che faccio qualcosa di serio per il mio lavoro si scrivano cose che non sono vere


  • shares
  • Mail
85 commenti Aggiorna
Ordina: