Torte in corso con Renato, su Real Time da oggi la seconda stagione

Le lezioni di cake design tutti i pomeriggi alle 15.00 sul canale 31 del Digitale Terrestre e sul 124 di Sky.

Renato Ardovino e il nipote pasticcione Angelo tornano su Real Time da oggi, lunedì 8 aprile, per la nuova stagione di Torte in Corso con Renato, in onda ogni pomeriggio alle 15.00 dal lunedì al venerdì. Il successo di una serie si vede già da queste 'piccole cose', tipo il lancio di una seconda stagione a soli 5 mesi dal debutto della prima, che ha esordito sul canale 31 del DTT lo scorso 26 novembre: evidentemente c'è qualcosa in Torte in corso con Renato che ha immediatamente colpito il pubblico di Real Time. Cosa? Beh un paio di idee noi ce l'abbiamo.

In primis la chiave 'didattica' della serie: "Non prendetevela se non ci riuscite subito, ci vuole pratica" ricorda il promo del programma che 'promette' di insegnare al pubblico i trucchi del perfetto cake designer. A questo serve il buon Angelo, già all'opera nella torteria dello zio a Battipaglia (in provincia di Salerno) e che in tv si ritrova a recitare la parte dell'aiutante alle prime armi per limitare l'effetto 'mostro di bravura' di Renato. Ha una mano talmente ferma da far invidia al miglior neurochirurgo.

Già, veniamo così al secondo motivo, Renato. La sua passione per la scultura l'ha portato all'Accademia delle Belle Arti a studiare proprio i trucchi della 'costruzione artistica' che ha applicato all'arte pasticcera. Non si sbaglia, quindi, a parlare di sculture, anche se a base di pasta di zucchero e coloranti alimentari, arricchite da tecnica e da fantasia: la sua torta a 'balze' non ha eguali. Certo, non tutte le sue creazioni sono 'ispiratissime' per il mio personale gusto, ma c'è sempre un motivo per seguire il programma del 'mago della pasticceria'.

Eh sì, Renato è un gran bel giovine, e lo sa. Che Real Time abbia trovato in lui il nuovo 'sex chef symbol' italico dopo l'addio di Alessandro Borghese? Sul piano televisivo, il buon Renato ne deve mangiare ancora di dolcetti... Se riuscisse a essere in tantinello meno 'glassato' davanti alla telecamera sarebbe davvero irresistibile: ecco, la 'recitazione non è proprio il suo punto di forza, così come l'espediente del cliente è di un'artificiosità stucchevole, come una quintalata di crema al burro. Se gli autori uscissero dal modello de Il boss delle torte non sarebbe male: lasciamo stare il finto cliente, sarebbe certo più divertente vederlo alle prese con la clientela della sua torteria.

Comunque la pensiate, sappiate che potrete portare Renato con voi ovunque vogliate: è arrivata anche l'app per smartphone e pc. Ora siamo davvero a posto. E vi lasciamo al promo.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: