Raffaella Carrà: "Non mi vedrete presto in Tv"

Raffella Carr�  durante la conferenza stampa al Fiuggi family festival

E' una Raffaella Carrà polemica e un tantinello arrabbiata quella che ha tenuto la conferenza stampa ieri al Fiuggi Family Festival. Ha spiegato che presto in Tv, su RaiTre ci sarà il suo programma Il Gran Concerto, condotto da Alessandro Greco, di cui la Carrà è Direttore artistico, ma che al momento non è prevista alcuna trasmissione con la sua conduzione:

Non credo che tornerò presto in Tv

Prosegue la dichiarazione spiegando l'assurda situazione che sta vivendo, non poter pubblicizzare un programma in Tv, rivolto ai più piccini, che divulga l'amore per la musica classica. Dice la Carrà:

Non si possono fare spot per programmi per bambini. Ma perché non si deve sapere che parte il Gran Concerto, ad esempio venerdì ? Mistero. E' una domanda alla quale non ha saputo dare una risposta nessuno.

Spiega la nostra icona della Tv nazionale che le sta molto a cuore un progetto per le adozioni a distanza ma che non ha trovato riscontro e sponda in nessun dirigente televisivo. Il suo "pallino" oggi, è riprendere la felice esperienza fatta nel 2006 con Rai Amore, in cui portava a conoscenza del grande pubblico il lavoro immane fatto dalle Onlus che aiutano a sopravvivere, con le adozioni a distanza, bambini e famiglie disagiate o al limite della povertà. La stessa Carrà ha adottato a distanza sette bambini e dunque quale migliore testimonial per un progetto così imponente? Spiega la Carrà durante la conferenza stampa:

Un esperienza servita a dare un segnale molto forte. Ma, purtroppo, si sono accorte di me molte persone ad esclusione dei potenti. Ho insistito tanto per poter fare almeno quattro speciali sulle adozioni a distanza senza però ottenere alcun riscontro.

[Foto | Facebook]

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: