Rai: stop alla moviola


Dal prossimo campionato stop alla Moviola. La Rai ha deciso di sospendere dalle sue trasmissioni, ad oltre 40 anni dalla sua "invenzione" (erano i tempi di Enzo Tortora), i dibattiti sulle riproposizioni delle azioni di gioco che si ritengono inficiate da un errore dell'arbitro. Assolutamente inaspettata, anche se spesso paventata in passato, la decisione è stata presa dal direttore di RaiSport Eugenio De Paoli in accordo con i vertici Rai.

Niente più polemiche, moviolisti tutti a casa (da Longhi a Tombolini) e una soluzione "tecnica" per mostrare gli eventuali errori arbitrali con il solo commento in trasmissione di un delegato dell'AIA (Associazione Italiana Arbitri), non più di tre-quattro episodi, scelti fra i più eclatanti, per tornare a parlare di calcio giocato, degli aspetti tecnico tattici, dei gesti atletici dei calciatori impegnati in campo.

Verrà salvaguardata la cronaca, sapremo comunque quali gol erano in fuorigioco, quali rigori ed espulsioni erano effettivamente da sanzionare, ma non sarà mai questo l'argomento di discussione delle trasmissioni sportive della Rai, da 90° Minuto alla Domenica Sportiva, passano per Stadio Sprint. Una scelta coraggiosa e controcorrente, la curiosità nel vederla applicata è tantissima. Tocca semplicemente aspettare il 29 agosto prossimo.
E voi? Siete d'accordo?

  • shares
  • Mail
34 commenti Aggiorna
Ordina: