Francesco Facchinetti difende Marco Mengoni: "Fabri Fibra scrive caxxate per vendere"

facchinetti fabri fibra mengoni

    Vi ricordate quando Fabri Fibra, per far parlare di sè, inscenò una finta morte in un suo videoclip con tanto di coccodrillo su SkyTg24?

In questi ultimi giorni è scoppiato un caso piuttosto squallido, che in quanto non strettamente televisivo avevamo finora qui "bucato". Svariati blog e testate hanno gridato all'omosessualità vera o presunta di Marco Mengoni, in quanto oggetto di uno sfottò da parte di Fabri Fibra in una canzone del nuovo album, Non ditelo (noi la domanda "è gay?" nel titolo ve la risparmiamo).

In pratica, Fibra in una strofa rinfaccia al vincitore di X Factor 3 di nascondere il suo orientamento sessuale per non perdere le fan, insinuando che un'aggressione in camerino di una di loro lo renderebbe isterico. Tutto questo ha comportato ennesima pubblicità gratuita al rapper, che essendosi autoprodotto il disco avrà pensato di sponsorizzarlo sulla pelle di un collega.

Su Internet sono insorte le fan di Mengoni, mentre Fibra e i suoi adepti gridano alla libertà di espressione (che in questo caso può diventare licenza di diffamare e, secondo alcuni, un indice velato di omofobia).

Francesco Facchinetti, sul suo profilo Facebook che ormai fa invidia alle agenzie, ha appena preso una posizione forte contro Fabri Fibra per difendere il suo pupillo Marco:
facchinetti fibra

"Noto con piacere che Fabri Fibra non ha ancora smesso di scrivere cazzate nelle sue canzoni. Forse sa benissimo che se smettesse non venderebbe più neanche una copia? Ai posteri l'ardua sentenza...".

E dire il che conduttore, da cantante redento qual è, ha sempre speso belle parole verso i più svariati artisti del panorama musicale italiano, ospitandone tantissimi anche tra i più blasonati a X Factor. Di certo Fabri Fibra non sarà tra questi.

  • shares
  • Mail
102 commenti Aggiorna
Ordina: