Michele Santoro scrive al direttore della Rai: "Il 23 settembre vado in onda, basta ostruzionismo"

Michele Santoro scrive al direttore della Rai: "Il 23 settembre vado in onda, basta ostruzionismo"Michele Santoro, conduttore (forse) di Annozero, ha inviato una lettera ufficiale (piuttosto tonante) all'attenzione del presidente della Rai Paolo Garimberti, con preghiera di lettura rivolta anche al dg Mauro Masi: "Chi ostacolerà Annozero dovrà risponderne", sostiene in sintesi focoso il giornalista, ancora in predicato di essere e forse di non essere, in attesa di capire se, effettivamente, settembre sarà il mese del ritorno ufficiale della sua creatura. Per quanto riguarda l'opinione dello stesso Santoro, non sembrano sussistere dubbi in merito all'effettiva ripresa del programma:

"Le chiedo di comunicare al direttore generale che vado in vacanza dopo un anno di duro lavoro e tornerò alla fine di agosto per fare Annozero che andrà in onda a partire dal 23 settembre. Sarebbe utile provvedere cortesemente a togliere dal palinsesto il punto interrogativo che ci riguarda, sbloccando tutte le procedure aziendali attualmente oggetto di incomprensibile ostruzionismo. Le ricordo che Annozero è in onda grazie ad una sentenza del giudice, confermata in appello e che chiunque ne ostacolerà la regolare programmazione sarà personalmente responsabile".

Nessuna risposta ufficiale è, per il momento, pervenuta.
Domani il primo dei due importanti Cda. Staremo a vedere e ve ne daremo conto.

  • shares
  • Mail
42 commenti Aggiorna
Ordina: