Il debutto di Mentana - Ottimi ascolti e "la libertà non sarà intaccata"

Ha firmato un brevissimo editoriale, Enrico Mentana, al suo debutto come direttore del TgLa7. Un editoriale di presentazione, una rapida dichiarazione di intenti - piena di "speriamo", come a dire che non tutto dipenderà da lui, ma che molto potrà dipendere dal clima nel paese.

Peraltro, il neo-direttore può dirsi piuttosto soddisfatto dell'esordio: il suo primo TgLa7, di venerdì 3 luglio, ha raggiunto il 4,38% di share, 714mila telespettatori, con picco del 5,3% ed è stato il programma più visto su La7.

Questo il testo dell'editoriale (il video dopo il salto).

Buonasera, un saluto perché da questa sera sono il direttore di questo telegiornale. Vi prometto che la linea che è sempre stata di apertura, di libertà, non sarà intaccata. Cercheremo di darvi in piena libertà tutte le notizie che riteniamo le più importanti per noi e per voi.



Lo faremo in modo tangibilmente libero, spero, e questo potrebbe fare la differenza nei momenti difficili per l'informazione, che speriamo di non attraversare. Ma è inutile fare grandi proclami. Per tutta l'estate lavoreremo, e da settembre il telegiornale sarà a pieno regime, in un regime di piena libertà, speriamo.

Intanto un saluto soltanto, fraterno, a Antonello Piroso che ha firmato questo giornale fino a ieri. E un invito a voi: continuate a seguirci sempre nei nostri lavori in corso.

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: