Chaos, salta l'accordo tra la Cbs e 20th Fox: la serie non si farà?

ChaosDoveva essere una delle nuove serie che la Cbs avrebbe lanciato in midseason. Invece, "Chaos" molto probabilmente non sarà mai trasmessa, per via di alcuni problemi tra la rete e la casa di produzione 20th Century Fox, sfociati mercoledì col termine dei tempi per il rinnovo dei contratti del cast. La serie, che non era stata presentata agli upfront, aveva avuto fin da subito una serie di problemi contrattuali.

Lo show (che avrebbe dovuto avere nel cast Freddy Rodriguez e James Murray) aveva come protagonisti un gruppo di agenti della Cia che lavorano al di fuori dei tempi lunghi della burocrazia, creando loro stessi delle alternative per le loro missioni. Il pilot (foto), che era stato girato a Dallas, era piaciuto alla Cbs, che aveva ordinato alla 20th Century Fox ed alla Rat Television altri sette episodi, più un nuovo episodio pilota. Troppo pochi, secondo la Fox, che non sarebbe riuscita a vendere la serie all'estero.

Così la Cbs aveva alzato l'ordine a 13, diminuendo allo stesso tempo, però, i prezzi del diritto di concessione, che si aggiravano sui 100 mila dollari ad episodio. Per la casa di produzione si sarebbe trattata di una perdita, anche nel caso che il set della serie fosse stato spostato da Dallas a Vancouver, dove i costi di produzione sono inferiori. Ipotesi, questa, bocciata dal network (che tra l'altro non è coinvolto nella realizzazione).

La Cbs, infatti, chiedeva alla Fox di rigirare il pilot (con la regia di Brett Ratner, da "X-Men: conflitto finale") ma sempre in Texas, per mantenere l'alta qualità dello show e degli ambienti. Il costo per ogni episodio, secondo il network, sarebbe dovuto essere di 3,1 milioni di dollari.

Un braccio di ferro che è durato cinque settimane, durante le quali il creatore della serie, Tom Spezialy, ha visto l'abbandono del progetto da parte di alcuni sceneggiatori, come Michele Fazekas e Tara Butters (creatori di "Reaper"), che hanno iniziato a lavorare ad un'altra serie, ovvero "Terra Nova".

E' arrivato, così, mercoledì scorso, quando anche i contratti del cast principale sono scaduti. La Cbs e la 20th Century Fox non si sono mai incontrare seriamente per affrontare la questione, e questo è il risultato. Per ora "Chaos" torna in un cassetto, anche se non è detto che in futuro la serie possa andare in tv, sulla stessa rete oppure no.

[Via DeadlineHollywood]

  • shares
  • Mail