Il modello conduttore Ivan Olita a TvBlog: "Ecco come sarà il nuovo Top of The Pops"

Ivan olita conduttore di top of the pops 2010 con Gaia Ranieri

Sabato 27 Febbraio alle 14.00 tornerà in onda su Raidue il programma musicale cult degli anni '90: "Top of the Pops". Un gradito ritorno che vedrà alla conduzione un volto, quasi, nuovo. Ivan Olita, classe 1987, è in primis modello ma da qualche anno è riuscito a catturare anche l'attenzione delle telecamere. In questa intervista Ivan ci racconta la sua vita da modello e conduttore, svelandoci in anteprima tutte le novità e gli ospiti della nuova edizione di "Top Of The Pops".

Prima di diventare conduttore sei da anni in primis modello. Come hai iniziato questo percorso nella moda?

“Banalmente a 15 anni mi è capitato di entrare nel mondo della moda ritrovandomi poi a soli 16-17 anni a passare due anni tra New York – Parigi – Hong Kong e Tel Aviv. La cosa divertente è il fatto di riuscire a viverci senza abitarci effettivamente. Sapendo di non rimanerci a lungo riesci a esser contaminato dai costumi e dalla cultura ma con un distacco che ti permette di carpire lo spirito di quei posti. Esperienze che possono arricchirti sicuramente.”

La vita da modello tra discoteche e sfilate sembra essere tutta rosa e fiori. E' realmente così?

“Non sono tutte rose e fiori ma ci si diverte alla grande, ovvio. Il punto è che spesso si generalizza troppo. Credo che la cosa più bella nel fare il modello è riuscire a carpirne gli aspetti positivi: viaggiare, entrare a contatto con tantissime persone ma riuscire anche a sfruttarlo. A New York mi interessava vedermi le mostre, ad Hong Kong girare nelle isolette e far amicizia con i contadini cinesi. Amici invece preferivano non uscire di casa o non mancare alla serata nel club più figo. Mi divertivo anche io ovviamente ma mi piaceva anche vivere la città. Credo dipenda dal background e dagli obiettivi.”

Tra le tante foto che abbiamo proposto nella tua galleria si è subito notato che non hai ancora posato nudo. Hai sempre rifiutato?

“Vogliono le mie foto nudo? Adesso che lo so vedrò di provvedere. Ve le farò avere.”

Come sei passato dai servizi fotografici alle telecamere?

“Nel modo del tutto casuale. Far il modello mi ha permesso di coltivare la mia passione per l’arte e il design, infatti a Milano proprio recentemente ho gestito questo progetto di arte pubblica che si chiama “Identità sociale”. Proprio per queste mie passioni ero andato al Salone del Mobile e girando tra gli stand vidi un cartello Casting per All Music. Essendo abbastanza portato a provare qualsiasi tipo di esperienza mi sono presentato, ritrovandomi poi a condurre il programma per due anni.”

Con il programma "Community" di All Music hai praticamente cambiato totalmente stile di vita.

Con il programma "Community" di All Music hai praticamente cambiato totalmente stile di vita.

“Una esperienza super formativa e super divertente. Mi piaceva il fatto di esser in diretta per due anni sempre nello stesso posto. Abituato a viaggiare senza regolarità e coordinate è stato spiazzante trovarmi ogni giorno sempre lì. Mi sono trovato a mio agio con le telecamere, anche se preferisco non riguardarmi, e ho imparato a relazionarmi al pubblico.”

Arrivando poi lo scorso anno addirittura sul tanto temuto palco di Sanremo.

“Il ricordo più piacevole è stato poter collaborare con Paolo Bonolis che io stimo moltissimo e che ho sempre apprezzato fin da piccolo. Riuscire a lavorare con lui dopo un anno e mezzo di lavoro è stato molto gratificante. Quell’esperienza me la sono vissuto in modo completamente pacato e rilassato, senza troppe ansie.”

Accetteresti la partecipazione ad un reality show?

“Sinceramente non guardo la Tv perché non la ho in casa. Non mi piace comunque sparare a zero su chi ci partecipa. Io se dovessi parteciparci lo farei per poterlo analizzare in modo sociologico e di costume.”

Sembra di capire che il modello conduttore è anche un po' antropologo?

“Sono affascinato dai media in generale e mi piace questo lavoro perché mi permette di studiarli e conoscerli. Fare “I Liceali” per esempio, è stato un modo per interagire al mondo della cinepresa. Ho aperto un blog, che si chiama Scroto Scrivente, che mi permette invece di avvicinarmi ad un altro media ed alla scrittura. Il mio interesse generale credo sia quello di riuscire ad approcciarmi ai media. “

Il prossimo gradino è l'imminente partenza alla conduzione di Top Of The Pops (Raidue, Sabato alle 14.00). Come sarà il nuovo Top of The Pops?

“Sono contento di poterlo fare anche perché quest’anno Top of the Pops cambia. Non sarà il top of the pops che conosciamo, nel senso che si rifarà agli archivi della Bbc. Non ci saranno più i live da Londra perché lo show non c’è più e non ci saranno gli show dall’italia. Ne avremo solo alcuni d’eccezione ma punteremo al recupero del vintage. Offriremo così al telespettatore uno show divertente e caleidoscopico, con quelli che sono i miti della canzone dagli anni 60 ad oggi. All’inizio si può storcere il naso all’idea ma una volta visti i video non si può non rimanerne entusiasti. Trovo che in Tv non ci sia una offerta di questo tipo, se non sui canali tematici. Noi potremo offrire da i Rolling Stones alle Spice Girls, nelle versioni originali di quegli anni.”

Tra gli ospiti della prima puntata avrete però anche il più recente Valerio scanu.

“Valerio Scanu così come Mario Biondi saranno gli ospiti live. Con le hit e i cantanti contemporanei apriremo e chiuderemo il programma mentre nel mezzo il programma riscoprirà i miti della musica. Ci sarà quindi spazio per David Bowie, Ricky Martin. I telespettatori potranno interagire chiedendoci le loro canzoni preferite nella storia di “Top of the Pops” da trasmettere nella settimana successiva.”

Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops con Gaia RanieriVolete offrire quindi un programma per tutte le età?

“Ovvio che alle due del pomeriggio di Sabato su Raidue avremo un pubblico teen però si può estendere un sacco. Anche i genitori si possono vedere l’esibizione di Mick Jagger degli anni 60 e magari spiegano al figlio cosa rappresentavano i Rolling Stones in quei tempi. Mi diverte questa combinazione di generi.”

In studio non sarai solo ma con l'esordiente Gaia ranieri. Chi è Gaia Ranieri?

“E’ una ragazza super carina con velleità musicali visto che è una musicista. Lei si occuperà della sezione prettamente web, interfacciandosi con il pubblico di casa che richiede le canzoni. E’ alla sua prima esperienza televisiva ma credo ci saprà stupire.”

Top of The Pops ritorna quindi in una versione tutta nuova. Ti senti pronto?

“Non è finita perché tra tutto questo ci sarà anche spazio per una intervista particolare, in cui cercherò di conoscere meglio artisti non per forza musicali facendogli ascoltare brani che lo riportano alla sua vita. L’ospite della prima puntata sarà Battiato, non in versione canora ma conviviale. C’è insomma tanta carne al fuoco che gestirò con gran piacere.”

In attesa di vedere l'esordio di Ivan sul palco del programma musicale di Raidue, rivediamolo nelle vesti da modello nella galleria che segue:

Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan olita modello nuovo conduttore di Top of the pops
ivan-olita-il-modello-nuovo-conduttore-di-top-of-the-pops
ivan-olita-il-modello-nuovo-conduttore-di-top-of-the-pops
ivan-olita-il-modello-nuovo-conduttore-di-top-of-the-pops
ivan-olita-il-modello-nuovo-conduttore-di-top-of-the-pops
ivan-olita-il-modello-nuovo-conduttore-di-top-of-the-pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops
Ivan Olita il modello nuovo conduttore di Top of the Pops

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 14 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: