Porta a Porta - Livia Turco piange per la droga, Claudia Mori: "Ci sono quelli che prima di andare in televisione o in parlamento sniffano"


Non so come giudicare quel che si vede in onda su RaiUno in questo momento. Non so se sia servizio pubblico, se sia gossip, se sia informazione, se sia lotta alla droga o tv pedagogica, se sia la redenzione catodica di un artista. Non lo so, davvero, e non è ipocrisia dirlo.

So che vedere Livia Turco piangere in studio mentre dice che parlando con suo figlio ha scoperto quanto sia facile per i giovani venire a contatto con le sostanze mi fa pensare: su RaiUno, alle 23:35 del 4 febbraio 2010 hanno scoperto che esiste la droga, e che la legge dura e antiproibizionista non serve a nulla.

A seguire, RVM agiografico che celebra il personaggio-Morgan. Da spettatore - cerco di dismettere in tutti i sensi i panni, spesso indossati malamente, da addetto ai lavori - mi definisco semplicemente disorientato. Disorientato anche dalla frase di Claudia Mori:

Ci sono quelli che prima di andare in televisione e in Parlamento sniffano, e non lo dicono"

E dalla risposta di Vespa:

Ci saranno sicuramente deputati che si drogano...

E da tutto il discorso che segue. Che dovrebbe pensare, lo spettatore? Sentendo parlar di mostri in prima pagina, flagelli, frasi infelici, apologie... Non lo so. Tuttavia, non mi sembra, come lo ha appena definito Claudia Mori un ragionamento utile quel che viene fatto. Mi pare un niente condito da non so bene cosa. Qualunquismo? Non lo so.

Morgan Porta a porta
Morgan Vespa
Morgan
Vespa Porta a Porta
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 21 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
72 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO