Unforgettable, su La 7 arriva la serie tv che gioca con la memoria

UnforgettableUna nuova serie tv arriva su La 7, un poliziesco che gioca con casi da indagare ed una dote particolare della protagonista: "Unforgettable", in onda da questa sera alle 23:35 (doveva andare in onda in prima serata, ma incombe "Bersaglio Mobile", per cui è presumibile che vada in prime time dalla prossima settimana), s'ispira all' ipertimesia, sindrome che permette a chi ne è affetto di ricordare ogni istante della propria vita.

La protagonista Carrie (Poppy Montgomery, Samantha in "Senza traccia") è affetta da questa sindrome, grazie alla quale è riuscita a fare velocemente carriera nella polizia. Il peso del passato, però, la costringe a lasciare la professione. Carrie ricorda infatti tutto, tranne l'omicidio della sorella, per il quale non è stato trovato il colpevole.

Abbandonata la polizia, Carrie dovrà tornare a lavorare ad un caso quando il detective Al (Dylan Walsh, "Nip/Tuck"), suo ex collega e soprattutto ex fidanzato, le chiederà di collaborare con la squadra omicidi. L'episodio permetterà a Carrie di tornare sui suoi passi, e di ricominciare ad indagare su altri casi, cercando sempre di fare luce sull'omicidio che le sta più a cuore.

Unforgettable
Unforgettable Unforgettable Unforgettable

Nel cast troviamo anche Jane Curtin nei panni di Joanne, amica di Carrie; Kevin Rankin ("Trauma") in quelli del detective Sanders; mentre Michael Gaston sarà Mike e Daya Vaidya sarà Nina. Questo il gruppo con cui Carrie ritornerà a lavorare e con cui si scontrerà per via del suo modo di indagare unico, dovuto alla sua sindrome.

"Unforgettable" non è particolarmente innovativo: casi di puntata, trama orizzontale ed una protagonista con una dote speciale capace di sminuire le potenzialità degli altri personaggi. Essendo la Cbs a mandare in onda questa serie, verrebbe da dire che la rete abbia cercato una versione femminile di "The Mentalist".

La protagonista riesce da sola a risolvere i vari casi a cui deve lavorare, dando notorietà ad una sindrome di cui si parla poco. L' ipertimesia è invece al centro di numerosi dibattiti in campo medico, e gli autori si sono fatti aiutare dall'attrice Marilu Henner (presente in una puntata), affetta da questa sindrome, che ha lavorato come consulente alla serie.

La Cbs, nonostante il tema della memoria presente nello show, sembra però essersi dimenticata facilmente dei buoni ascolti ottenuti da "Unforgettable", con una media di 12,1 milioni di telespettatori, tanto da cancellare la serie dopo una stagione. Un ripensamento, però, ha voluto che il network ordinasse una seconda stagione da tredici episodi, che andrà in onda in America da fine luglio.



Unforgettable

Unforgettable
Unforgettable
Unforgettable
Unforgettable
Unforgettable
Unforgettable
Unforgettable
Unforgettable
Unforgettable
Unforgettable
Unforgettable
Unforgettable
Unforgettable
Unforgettable
Unforgettable
Unforgettable
Unforgettable

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: