Amici 18, la guerra tra Loredana Bertè e i professori continua: in arrivo, nuove proposte "rivoluzionarie"

Il post di Loredana Bertè pubblicato sul sito Witty Tv.

La trovata del "giudice rivoluzionario", e l'idea, in generale, di ringalluzzire l'ambiente Amici, fomentando le discussioni e i vari dualismi, prevedibilmente, ha pagato, senza fare il "botto", però. Nell'ultimo scontro a distanza con Ballando con le Stelle, infatti, in sovrapposizione, Amici 18 ha guadagnato un punto e mezzo di share in più rispetto alla puntata precedente ma ha sempre perso di pochissimo contro il varietà di Rai 1 condotto da Milly Carlucci.

Durante il terzo serale di Amici 18, la protagonista, come già anticipato, è stata Loredana Bertè, il giudice speciale che aveva deciso di dare una decisa sterzata al regolamento del talent show, già "semplice" e "lineare" di suo, per ribellarsi contro l'eliminazione di Ludovica.

Nel comunicato pubblicato oggi sul sito Witty Tv, la Bertè si è mostrata soddisfatta dopo l'eliminazione di Jefeo, in quanto convinta di aver raggiunto il proprio obiettivo (e noi ci fidiamo, considerato che il meccanismo del terzo serale è stato letteralmente incomprensibile), e non paga, ha rilanciato la propria sfida ai professori, al fine di "smascherare altre eventuali ipocrisie".

Loredana Bertè, nel comunicato, ha posto molte domande ai professori, una per ogni allievo ancora in gara.

Il "giudice rivoluzionario", ad esempio, ha rimproverato i professori di non riconoscere la versatilità di Umberto, di non valorizzare Valentina, di assegnare a Vincenzo coreografie troppo "disegnate" su di lui e di applaudire inutilmente Mameli che ha avuto, tra l'altro, anche la colpa di mettere in dubbio il talento di Alberto.

Eccola qui, quindi, la proposta "shock" di Loredana Bertè:

Dice anche che Alberto non è un talento perché per lui basta una base su cui piazzare un bell’acuto e che come lui in Italia ce n’è a centinaia... tutto può essere ma io farei volentieri una prova, facciamo rappare Alberto e cantare Mameli ma nel vero senso della parola...

La Bertè si è anche complimentata con Giordana e Tish per non nascondere la loro competitività e ha già in mente il nome di un nuovo allievo da far fuori ossia Alvis:

Non mi è piaciuto affatto che si sia rifiutato di fare la prova che ho proposto e quindi penso che per lui Amici non sia una gara, ma è una bella vetrina. E allora andasse in un altro programma, che sta a fare qui?

Dopo la litigata del terzo serale, infine, è arrivata anche una frecciatina a Rudy Zerbi:

E poi, Rudy non ci credo per niente che a te non piaccia Giordana. Ti conosco e non ci credo.

Loredana Bertè, quindi, ha chiuso con un avvertimento dal gusto sovversivo:

Sia chiaro per tutti, a questo post seguiranno nuove proposte rivoluzionarie!

  • shares
  • Mail