Rai: Cda approva nuovo assetto, Alberto Matassino direttore generale

Le decisioni del CDA Rai di oggi

Rai: Cda approva nuovo assetto, Alberto Matassino direttore generale

Si è appena conclusa la seduta del Consiglio di Amministrazione della Rai riunito sotto la presidenza di Marcello Foa e con la presenza dell'Amministratore delegato Fabrizio Salini. Nella riunione il CDA ha approvato il progetto di assetto macro-strutturale proposto da Salini che prevede l'introduzione della figura del direttore generale, secondo quanto stabilito dalle linee del piano industriale approvato dallo stesso Consiglio della televisione pubblica il 6 marzo scorso.

Nel corso della riunione Salini ha comunicato la sua volontà di nominare Alberto Matassino quale nuovo direttore generale della Rai, quindi Roberto Ferrara capo staff dell'Ad, Marcello Ciannamea coordinatore editoriale dei palinsesti televisivi e Roberto Nepote direttore del Marketing.

Il direttore generale, secondo quanto annunciato, avrà fra le altre cose il compito di dare esecuzione alla strategia dell'Amministratore delegato rispetto alle strutture operative e di ottimizzare i meccanismi aziendali. Il progetto contempla poi il riassetto dell’area Comunicazione e Relazioni esterne, rendendo autonome le Direzioni per le relazioni istituzionali e per le relazioni internazionali. Sono inoltre stati istituiti l’Ufficio Studi e la funzione Transformation Office, mentre la Direzione Pubblica Utilità è stata scorporata dall’Area Digital quale segno di maggiore attenzione agli obblighi imposti dal Contratto di servizio, si legge nel comunicato stampa Rai.

Sempre nel medesimo comunicato si sottolinea che il Cda ha approvato inoltre il Piano di gestione e sviluppo delle risorse umane, la cui elaborazione è prevista dall'articolo 24 del Contratto di servizio.

Mario Orfeo, ex direttore generale della Rai, sarà il nuovo Presidente di Rai Way.

  • shares
  • Mail