Waco, su Paramount Network si racconta l'assedio che divide l'opinione pubblica

Su Paramount Network arriva Waco, miniserie se racconta la vicenda avvenuta nel 1993 e che portò all'assedio da parte dell'Fbi di un ranch in Texas in cui viveva la comunità guidata da David Koresh

Sono cinquanta giorni che ancora fanno discutere l'opinione pubblica americana quelli raccontati da Waco, la miniserie in sei episodi in onda da oggi, 23 marzo 2019, alle 21:10 su Paramount Network (i primi due episodi saranno in simulcast su Spike). Un assedio che portò, nell'incendio divampato il 19 aprile 1993, alla morte di 76 persone, tra cui 21 bambini. Prima di arrivare a quel rogo, però, ci sono state settimane di negoziazione tra l'Fbi e David Koresh (interpretato da Taylor Kitsch), leader della setta dei Davidiani protagonista del racconto.

Koresh era capo di questa branca scissionista degli Avventisti del Settimo Giorno, un movimento cristiano protestante dalle forti influenze apocalittiche. L'uomo viveva insieme ai suoi seguaci in un ranch in Texas, a Waco: Koresh teneva lezioni sulla Bibbia, seguiva le attività del ranch e faceva sì che tutto il gruppo rispettasse le regole da lui imposte: niente alcol, niente fumo, niente droga e niente sesso. Solo lui, infatti, poteva procreare con le donne del ranch, in modo da creare una nuova generazione che fosse pronta ad affrontare il giorno del giudizio.

La vita del ranch attira l'attenzione dell'Atf, Agenzia Governativa degli Stati Uniti per il controllo del traffico di armi illegali. Gary Noesner (Michael Shannon), specialista dell'agenzia, è reduce da un'operazione finita male e che rischia di compromettere il lavoro futuro dell'Atf. Ricevuta una segnalazione sul ranch, Kosher e sulla possibile presenza di una grande quantità di armi illegali, vede un'occasione di riscatto e si mette al lavoro per seguire da vicino la comunità di Waco.

Una situazione che degenera presto: le forze dell'ordine non aspettano ed effettuano una perquisizione nel ranch, che comporta una reazione immediata di Koresh e dei suoi seguaci. Ne nasce un conflitto a fuoco ed il successivo assedio, iniziato il 28 febbraio e conclusosi con l'incendio del 19 aprile.

Un episodio che ha segnato la Storia americana degli anni Novanta, che la miniserie, ideata da John Erick e Drew Dowdle, racconta prendendosi tutto il tempo necessario e seguendo quanto riportato nei libri "A Place Called Waco" di David Thibodeau, uno dei pochi sopravvissuti alla strage (e nella serie interpretato da Rory Culkin), e "Stalling for Time: My Life as an FBI Hostage Negotiator" di Noesner.

La miniserie (il cui cast include anche Andrea Riseborough, Paul Sparks, John Leguizamo e Melissa Benoist) debutta raccontando quasi un'altra storia, ben differente da quella a cui il titolo si riferisce. Gli autori pongono le basi, forse esagerando con la lentezza, prima di arrivare all'assedio vero e proprio, ma loro intenzione è quella di mostrare cosa fosse il ranch in cui viveva Kosher e come si arrivò, da parte dell'Atf, all'assedio.

Il lavoro cerca di non schierarsi, trovando colpe da entrambi le parti per quanto accaduto. Waco prova a fare luce su un episodio controverso e sui personaggi che ne sono stati al centro ritrovandosi a narrare un'America lontana dalle grandi città ma vicina ad ideali per cui si è disposti a tutto.

Waco, streaming


E' possibile vedere Waco in streaming sul sito ufficiale di Paramount Network.

  • shares
  • Mail