Skam Italia 3 al via, ma i fan protestano: "Fateci vedere la serie gratis"

I nuovi episodi del teen drama visibili soltanto agli abbonati Timvision. È polemica

Partita oggi, lunedì 11 marzo 2019, la terza stagione di Skam Italia, il teen drama prodotto da Timvision Production con Cross Productions. Ed è già polemica, perché moltissimi fan della serie stanno protestando in queste ore per via del fatto che le clip dei nuovi episodi (11 in totale) sono visibili soltanto agli abbonati Timvision. Insomma, a differenza di quanto accaduto per le prime due stagioni, allorquando bastava collegarsi al sito ufficiale di Skam Italia, stavolta per seguire le avventure di Eleonora (Benedetta Gargari) ed Edoardo (Giancarlo Commare) - i protagonisti delle nuove puntate in cui si parlerà anche di disturbi alimentari, sexting e violenza giovanile - bisogna pagare (in realtà il primo mese è gratuito, l'abbonamento, invece costa 5 euro al mese).

È bastato ciò per scatenare l'indignazione social del giovanissimo pubblico di Skam Italia che ha riempito i social (Twitter in particolare) di messaggi di rammarico. Basti pensare che su Change.org è stata lanciata anche una petizione con tanto di hashtag #FreeSkamItalia (mentre scriviamo sono oltre 2500 i firmatari).

I produttori asseconderanno le richieste dei fan, che fanno notare che essendo "teenagers, ragazzini e giovani adulti (...) di certo non possono permettersi di spendere anche un solo euro per guardare la propria serie preferita", oppure, come appare molto probabile, confermeranno la strategia di distribuzione del prodotto?

Per completezza: le clip giornaliere sono disponibili da oggi su Timvision seguendo gli orari degli eventi che animeranno la vita dei protagonisti, mentre ogni venerdì verrà proposto sempre e solo agli abbonati l’episodio completo.

  • shares
  • +1
  • Mail