Uomo interrompe la messa in diretta su Retequattro: "Sono Dio sceso in terra" (VIDEO)

L'episodio accaduto durante la celebrazione trasmessa in tv


Attimi di agitazione questa mattina nella consueta messa domenicale trasmessa su Retequattro. Siamo nella Basilica romana di Sant'Andrea delle Fratte, a Roma. E' appena terminata l'omelia quando un uomo improvvisamente interrompe la celebrazione avvicinandosi con una certa prepotenza e preoccupazione all'altare dove il prete proseguiva la sua funzione.

Alza la mano, chiede la parola con voce grossa che echeggia per la basilica. Il prete rimane impassibile e la telecamera ferma su di lui: "Scusate, scusi! Padre!" dice l'uomo. In quel momento la regia stacca sull'inquadratura rivolta sui fedeli presenti in chiesa che guardano attoniti la scena, qualcuno si scompone e si spazientisce. La voce dell'uomo arriva al microfono, quasi a strapparlo dato il suono chiaro "Mi presento!".

Scompare l'audio, ma si scopre che l'uomo afferma di essere "Dio sceso sulla terra". La telecamera non si schioda fino a che il suono non torna confuso per qualche istante, mentre l'uomo sta ancora parlando. Diversi fedeli hanno provato a far allontanare l'uomo, ma lui non ha voluto sentire ragioni. La messa è stata sospesa finché non c'è stato l'intervento delle forze dell'ordine non hanno allontanato l'uomo in stato di agitazione.

Dopo l'episodio i frati Minimi hanno spiegato che quanto accaduto non è una novità:

Abbiamo avuto un altro episodio simile un anno e mezzo fa - dicono - per questo chiederemo che d’ora in avanti ci sia un presidio delle forze dell’ordine durante le celebrazioni, soprattutto quelle che vengono trasmesse in diretta.
  • shares
  • +1
  • Mail