Rai: Passa il Piano industriale di Fabrizio Salini, si apre una nuova era per la televisione pubblica

Oggi arrivato via libera al Piano industriale della Rai

Dove gli altri non c'erano riusciti, lui ce l'ha fatta e dopo tanto parlare oggi quello che era un piccolo grande sogno, per Fabrizio Salini e per la Rai è divenuto una realtà. Il sogno era quello di rendere la Rai un'azienda moderna, al passo con i tempi e pronta a vivere e a confrontarsi con i suoi competitor, che ormai non sono più solamente le altre reti televisive, ma l'universo dei media che popola tutti i giorni le varie piattaforme multimediali.

Un sogno che è diventato realtà grazie al voto favorevole del CDA di viale Mazzini che ha dato il via libera -a maggioranza 5-2- al Piano industriale della televisione pubblica. Un piano fortemente voluto dall'amministratore delegato di viale Mazzini, frutto di sei mesi di duro lavoro e di cui vi abbiamo già dato ampiamente conto.

Un piano poi costruito e scritto grazie all'apporto fondamentale dei consiglieri Rai che hanno contribuito a migliorarlo, ciascuno con le sue idee, come si sottolinea dall'entourage dell'amministratore delegato. Una Rai nuova quindi quella che si prospetta, con tanta energia, tanta voglia di fare e che sulla bontà di questa riforma, solamente il tempo potrà dare una risposta definitiva.

  • shares
  • Mail