Ora o mai più, Donatella Milani contro Rettore: "Vorrei non cantare con lei". La risposta: "Arrangiati" (video)

La cantante di Volevo dirti abbandona la sua coach: "Con lei canto le canzoni dei cartoni animati". Fischi dal pubblico.

Donatella è uscita e a casa non c'è, è scoppiata, sparita non sta più con... Donatella Milani! Parafrasando uno dei successi di Rettore, raccontiamo la lite che più ha tenuto banco durante l'ultima puntata di Ora o mai più, il talent show di Rai 1 dedicato alle stelle smarrite della musica italiana. Lo scontro ha visto contrapporsi Donatella Rettore e la sua cadetta Donatella Milani, che sin dall'inizio della trasmissione ha lamentato di non riuscire ad indossare le canzoni della sua coach, distanti dal suo modo di interpretare e scrivere la musica.

In uno sfogo dietro le quinte con gli autori del programma, la cantante di Volevo dirti ha espresso parole dure contro la cantautrice di Splendido splendente:

Non ho niente contro Donatella, ma io che sono un'interprete, un'autrice musicista, cosa interpreto con Lamette, zip zop zap? Non sto uscendo con la mia personalità di quella che sa cantare. Se stona un po' lei e ci sono io, chissà perché la colpa è sempre mia. Anche lei va di fuori perché mi ha ammesso che anche lei trova piccole paure in diretta. Ragazzi, sto cantando le canzoni dei cartoni animati! Fa quello che gli pare, mi entra dove non deve entrare. Niente contro Donatella: vi giuro, meglio i Ricchi e Poveri.

La tensione, giunta alle stelle, ha spinto la concorrente a prendere una decisione inedita per la trasmissione, che dovrà essere valutata dagli autori: abbandonare in corsa il proprio coach e concludere la gara con le proprie gambe (o meglio, con le proprie corde vocali):

Ho ancora due serate con lei? Voglio fare due puntate senza di lei.

Donatella Rettore, che ha avuto modo di ascoltare le parole della collega per la prima volta durante la diretta, ha risposto seduta stante alla polemica accogliendo la scelta della Milani: "Arrangiati!". Una risposta fulminante, alla quale la concorrente ha cercato di replicare tra i fischi del pubblico in maniera poco convincente per la giuria, che si è schierata unita a favore della Rettore. Inutile ogni tentativo di giustificare le accuse da parte della Milani, che di fatto ha mantenuto la propria linea di pensiero anche durante lo scontro con la giuria.

 

  • shares
  • +1
  • Mail