True Detective, la quarta stagione si farà?

Non ci sono piani al momento per una quarta stagione di True Detective ma tutti sono soddisfatti dell'attuale terza stagione

In questi giorni di incontri tra stampa, critici e produttori, autori e attori televisivi, HBO ha parlato di tante sue serie tv tra passate, presenti e future. Nel video in apertura trovate le prime foto ufficiali e le novità di Chernobyl attesa miniserie realizzata insieme a Sky che arriverà a maggio sia in Italia che negli Stati Uniti e che racconterà, come è facile intuire, il disastro nucleare del 1986.

Oltre alle immancabili novità su Game of Thrones (le trovate qui) e Big Little Lies (qui) nell'appuntamento targato HBO si è parlato anche di True Detective tornato con un'intensa terza stagione dopo tre anni e mezzo di pausa. Una terza stagione apprezzata da pubblico e critica anche, o meglio soprattutto, per l'interpretazione di Mahershala Ali.

Con la stagione ormai arrivata al sesto episodio, quando mancano soltanto due appuntamenti al termine (in Italia la serie va su Sky Atlantic con la formula della contemporanea notturna in versione originale ripetuta il lunedì sera preceduta dall'episodio precedente doppiato), è tempo di fare un bilancio per Casey Bloys presidente della programmazione HBO

Sia dal punto di vista degli ascolti che della creatività abbiamo ottenuto quello che ci aspettavamo. Gli episodi complessivamente superano gli 8 milioni (contando streaming e giorni successi, ndr.), siamo entusiasti delle recensioni e penso che stia piacendo ai fan. Naturalmente gli attori sono straordinari.

Non è detto che tutto questo si traduca in una quarta stagione, al momento non ancora prevista.

Penso che la gestiremo come per la terza, se Nic Pizzolatto ha un'idea di cui è entusiasta, ne parleremo ma non gli metteremo alcuna fretta.

Ha spiegato Bloys aggiungendo che il creatore ella serie non ha ancora presentato alcuna idea per il futuro quindi non c'è niente di concreto in vista.

In bilico anche il futuro di Silicon Valley la cui sesta stagione entrerà in produzione soltanto la prossima estate a causa del contemporaneo impegno dello showrunner e produttore Alec Berg nella comedy Barry sempre di HBO. Vista la lunga pausa, con la quinta stagione trasmessa a marzo 2018 e la sesta che a questo punto arriverà probabilmente tra fine 2019 e inizio 2020, serpeggia tra gli addetti ai lavori che potrebbe essere l'ultima stagione.

Bloys ammette che ne hanno discusso "quando arrivi alla sesta stagione di uno show devi ragionare su quanto ci sia ancora da raccontare, se c'è ancora voglia di andare avanti". Non c'è ancora alcuna decisione definitiva perchè Bloys ha spiegato che i creatori volevano prima pianificare la sesta stagione per capire cosa fare e se ci fosse ancora spazio per andare avanti.

Pur senza dare alcun rinnovo formale, Bloys è stato molto, al contrario, molto più fiducioso circa i rinnovi dell'antologia Room 104 di è già stata girata una terza stagione, e delle comedy Crashing e High Maintenance che potrebbero raggiungere la quarta stagione.

  • shares
  • +1
  • Mail