Sanremo Young: gaffe di Maurizio Vandelli, il cantante scambia la concorrente Kimono per un maschio

Gaffe per Maurizio Vandelli degli Equipe 84 a Sanremo Young: il cantante ha scambiato in diretta la concorrente Kimono per un ragazzino.

Il bello della diretta. Sanremo Young 2019, il format di Rai Uno condotto dal teatro Ariston da Antonella Clerici giunto alla sua seconda edizione è già partito con una (piccola, ricordiamolo) gaffe da parte di uno dei suoi giudici.

All'interno della giuria troviamo fra gli altri anche Maurizio Vandelli, uno dei membri storici dell'Equipe 84, e Shel Shapiro, resisi protagonisti (loro malgrado) di una figuraccia che si sarebbero potuti evitare se avessero studiato un minimo il cast di questa edizione.

La figuraccia nasce da un equivoco sul sesso della concorrente Kimono (alias Sofia Tornambene), scambiata da Vandelli per un ragazzino. Il leader degli Equipe 84 si è infatti lamentato dell'interpretazione di Kimono di Quando finisce un amore, pezzo molto difficile di Riccardo Cocciante. Vandelli non si è purtroppo reso conto che il brano fosse stato in effetti interpretato proprio da una voce femminile, al contrario di ciò che in realtà aveva intuito.

Una gaffe simile, facilmente strumentalizzabile, è stata commessa fra l'altro anche da un altro giudice come Rita Pavone, convinta che Kimono fosse un ragazzino. Ci auguriamo soltanto che nessuno, domani, gridi ad un sessismo che ci sembrerebbe in questo caso specifico decisamente esagerato.

Kimono, per la cronaca, ha passato il turno contro la sfidante Aurora Panzanaro.


 

  • shares
  • Mail