I Retroscena di Blogo: Ora o mai più ed il perchè è finito al sabato sera

La via che ha portato lo spettacolo condotto da Amadeus al sabato sera di Rai1

I Retroscena di Blogo: Ora o mai più e il perchè è finito al sabato sera

Ora o mai più va in onda il sabato sera su Rai1 e sta sfidando la corazzata più corazzata della televisione italiana, quel C'è posta per te che porta a casa dati di ascolto attorno al 30% di share. Una missione davvero impossibile quella del programma condotto da Amadeus che dopo la prima puntata al 18% di share, nell'ultima emissione è sceso al 15%.

Uno spettacolo musicale che ha riportato il varietà classico nel sabato sera della rete ammiraglia della televisione pubblica, ma con un pubblico ormai abituato alle storie confezionate alla perfezione dal team di C'è posta per te, che conosce a menadito i telespettatori davanti alla tv il sabato sera.

Se vogliamo una promozione quella di Ora o mai più nella più prestigiosa serata della settimana, figlia però di un retroscena che è il caso di raccontare. In realtà il sabato sera inizialmente era prevista la nuova serie di Meraviglie, il programma condotto da Alberto Angela, che avrebbe cosi proseguito il modus operandi di Rai1, che già in autunno aveva posizionato un programma di Angela figlio, ovvero Ulisse, che aveva ottenuto buoni risultati in termini di audience, oltre che aver differenziato in maniera netta l'offerta rispetto al Tu si que vales della concorrenza, seppur in un certo senso abdicando alla consuetudine, che voleva su Rai1 in quella serata un varietà.

Questa era la decisione dell'azienda per i sabati sera pre-Festival di Sanremo. Ma in autunno inoltrato alcuni bene informati dicono che prima l'avvocato Patriarca e poi lo stesso avvocato insieme al suo assistito Alberto Angela, siano andati dall'amministratore delegato di viale Mazzini Fabrizio Salini a chiedere di rinviare la messa in onda della nuova serie di Meraviglie.

I due ottengono lo spostamento del programma, chi dice malignamente per non scontrarsi con C'è posta per te, chi dice -ancora più malignamente- perchè avrebbero dovuto lavorare a dicembre alla confezione di Meraviglie quando Angela avrebbe dovuto fare promozione al proprio libro "Cleopatra". Vero si, vero no, sta di fatto che Meraviglie alla fine sarebbe andato in onda il martedì su Rai1 da marzo, lasciando quindi sguarniti i sabati sera di gennaio della prima rete. A quel punto Salini chiama Teodoli, in quel momento ancora direttore di Rai1 e gli chiede di spostare Meraviglie e di trovare qualcos'altro per il sabato sera. Prima si pensa ad un varietà con Proietti, che non ha materialmente il tempo per mettere in piedi uno spettacolo che richiede una scrittura molto articolata e poi si arriva alla soluzione Ora o mai più, che era previsto per la primavera e che invece viene frettolosamente anticipato.

Evidentemente sia l'anticipo, che la collocazione hanno penalizzato Ora o mai più, che in primavera in altra collocazione avrebbe certamente fatto qualche punto in più di share. Certo va dato atto alla produzione del programma e al conduttore Amadeus di aver avuto grande coraggio e spirito di sacrificio ad accettare la sfida. Ci auguriamo quindi che il programma possa avere altre chances in futuro per poter esprimere al meglio le proprie potenzialità in una serata più adatta, mentre ad Alberto Angela auguriamo buon lavoro per la nuova edizione di Ulisse che a questo punto dovrebbe andare in onda nei sabati sera d'autunno di Rai1 vs Tu si que vales.

  • shares
  • Mail