Sanremo 2019, la scenografia di Francesca Montinaro: le foto

Sanremo 2019, al Teatro Ariston si allestisce la scenografia del 69° Festival della Canzone Italiana.

UPDATE 29 GENNAIO 2019: Pubblicata ufficialmente la prima immagine della scenografia di Sanremo 2019 disegnata da Francesca Montinaro. Un palco immaginato per essere ancora più grande, come in una realtà aumentata.

“Aprire lo spazio, renderlo ancora più grande e ‘aumentato’. E’ la magia che ho immaginato per il palcoscenico del Teatro Ariston e per il Festival di Sanremo 2019: in fondo chi fa tv è un po’ un prestigiatore e io ho cercato di farlo pensando più a una ‘coreografia’ che a una classica scenografia, grazie a una rivoluzione nell'uso dello spazio fisico e a una macchina scenica nascosta che crea un profondità di campo unica per questo luogo”.

Così la Montinaro spiega il suo concept, che già da Baglioni era stato presentato come capace di rendere l'Ariston grande come non si era mai visto prima, grazie anche al recupero di aree finora inutilizzate per la realizzazione della scenografia, senza però togliere altre file di platea.

Così Francesca Montinaro – che torna a disegnare la scena del Festival della Canzone Italiana, dopo l’edizione 2013 – racconta il Sanremo che vedranno i telespettatori e nel quale anche il pubblico dell’Ariston si troverà immerso.

L'idea progettuale è quella dell'Armonia, come richiesto da Baglioni: armonia che diventa visiva nelle onde sul fondo (quasi tasti di un pianoforte, a dare una prima occhiata) e con un golfo mistico 'recuperato' dal cuore del teatro.

“Il direttore artistico Claudio Baglioni  mi ha chiesto di lavorare sul concetto di armonia e io l’ho tradotto ricreando onde armoniche in scena, e inventando un golfo mistico dei musicisti nella pancia del teatro".

La scala apparirà praticamente dal nulla, ma il vero elemento di 'rottura' rispetto al passato è la presenza di un Trampolino sul golfo mistico

"... perché fosse la musica stessa idealmente a sostenere il Trampolino, che è poi Sanremo stesso. La scala apparirà quasi dal nulla, ma sempre al tempo della musica”

ha aggiunto la Montinaro.

Fondamentali come sempre nella resa tv di Sanremo il lavoro di squadra con il direttore della fotografia Mario Catapano "perché in una scenografia quasi ‘invisibile’ come quella che ho pensato, anche le luci saranno fondamentali per disegnare il Festival”, precisa la scenografa.

Sarà interessante anche vedere come riuscirà a rendere visibile l'invisibile il regista Duccio Forzano, che l'anno scorso se la dovette vedere con una scenografia bianca e geometrica e questa volta con una griglia oscura e metallica, a un primo sguardo più fredda di quella di Sanremo 2018. In bocca al lupo a tutti.

E occhio al trampolino.

 

UPDATE - 9 GENNAIO 2019: Francesca Montinaro è la scenografa di Sanremo 2019. Le indiscrezioni hanno trovato conferma nella conferenza stampa di presentazione che si è svolta oggi a Sanremo.

"Il Teatro Ariston non è mai stato così grande. La scenografia che sta realizzando la Montinaro rende l'Ariston così grande come non s'era visto mai. [...]"

dice Baglioni nell'unico 'spunto' dato in conferenza sulla scenografia di Sanremo 2019. Non saranno però tolti altri posti alla platea rispetto a quanto fatto l'anno scorso.

"Abbiamo 'scavato' nei sotterranei e troveremo l'orchestra in una buca armonica 'ondeggiante'... Ogni volta cerchiamo di utilizzare luoghi 'inutilizzati del teatro e per la prima volta sarà usato questo spazio 'sotterraneo'".

Non è stata però mostrata ancora nessuna immagine.

*******

Manca poco più di un mese alla prima serata di Sanremo 2019 e sono già iniziati i lavori al Teatro Ariston per l'allestimento della nuova scenografia. Stando a indiscrezioni giunte via Twitter, la scenografia di Sanremo 2019 sarebbe firmata da Francesca Montinaro, già autrice della scena di Sanremo 2013.

 


Fu, all'epoca, la prima donna a firmare in solitaria la scenografia del Festival, che in quell'edizione vide il ritorno di Fazio alla conduzione (dopo la doppietta del 1999 e 2000): il suo arrivo non fu un caso, visto che la Montinaro ha  a lungo collaborato con Fazio per Che tempo che fa (di cui ora cura la scenografia Marco Calzavara), Vieni via con me e Quello che (non) ho. Di certo la Montinaro ha avuto modo di collaborare con Duccio Forzano sia a Sanremo (sue furono le regie di Sanremo 2013 e Sanremo 2014 targate Fazio) che a CTCF, che ha diretto dal 2005 al 2016, oltre che nei vari 'spin-off' della 'ditta' Fazio/Saviano.

La Montinaro quindi 'prenderebbe il posto' di Emanuela Trixie Zitkowsky, che ha realizzato lo scorso anno la scena geometrica del Sanremo 2018, dopo aver già realizzato quella di Sanremo 2014 (sempre made in Fazio e sempre diretto da Forzano).

La conferma e le prime immagini arriveranno, si spera, in occasione della conferenza stampa di Presentazione di Sanremo 2019, che si svolgerà mercoledì 9 gennaio.

  • shares
  • +1
  • Mail