Ecco Sanremo Giovani 2018: l'ennesimo tentativo di appassionare e scaldare il pubblico... con un tiepido risultato

Primo dei quattro appuntamenti per conoscere i finalisti di Sanremo Giovani 2018: conduce Luca Barbarossa.

Quest'anno, Claudio Baglioni ha deciso di "rivoluzionare" la gara di Sanremo inserendo i 2 cantanti delle Nuove Proposte direttamente in gara, senza più divisioni con i Big. Una mossa interessante per rendere pari la gara tra tutti gli artisti che calcheranno il palco del Teatro Ariston. E, forse anche per questo motivo, ecco la decisione di fare alcuni appuntamenti preserali (accorciando così La vita in diretta) e due prime time, giovedì 20 e 21 dicembre 2018, con Pippo Baudo e Fabio Rovazzi.

Oggi, è andato in un onda il primo appuntamento di "Ecco Sanremo Giovani 2018" e le aspettative, ahimè, sono state confermate da quello che abbiamo visto. Non giriamoci intorno: il bello di Sanremo è scoprire i Big, capire chi sarà scelto, chi verrà escluso, eventuali polemiche pre e post, e, soprattutto, la gara vera e propria di quei cinque giorni infuocati a febbraio. Il lato che ha sempre meno incuriosito è proprio la parte di selezione dei cantanti scelti per Sanremo Giovani. Negli anni scorsi, anche a livello di share, non ha mai brillato e coinvolto il pubblico. Rischioso (ma necessario, forse) la decisione di coprire una intera settimana con questo "Pre" Festival. Un modo per scaldare gli animi ma, la prima puntata andata in onda, è apparsa piuttosto tiepida, invece. Molto... tiepida.

Luca Barbarossa ha presentato i 6 cantanti in gara oggi, con l'aggancio di una parola chiave per conoscerli meglio. E ascoltiamo quindi lati degli artisti tipo "Di solito faccio da sola con il look, non è tutto ma è importante" oppure "Ho iniziato a suonare la chitarra da piccolo nella mia cameretta". Non proprio avanguardia, diciamocelo. Non è, però, colpa delle risposte o delle domande. E' proprio difficile, complicato, cercare di conoscere un artista e far amare una sua canzone quasi 'da costrizione'. Non aiuta poi il solito binomio conduzione/lato comico. Ascoltare gag su improbabili tweet e il desiderio di andare sul palco dell'Ariston ("Ma non ci andrai mai!") è visto e rivisto.

24 cantanti spalmati in 4 appuntamenti pomeridiani. Poi, giovedì e venerdì, i due prime time con annuncio dei Big in gara. Forse, ironia della sorte, sarebbero bastate quella due prime serate per conoscere, scoprire e sentire i cantanti in gara col sogno di calcare l'Ariston. Questo primo appuntamento ha lasciato solo il sapore di un Pre Pre-Festival ancora lontano...

  • 17.47

    Luca Barbarossa e Andrea Perroni danno il via ad "Ecco Sanremo Giovani".

  • 17.50

    Luca Barbarossa spiega la missione del programma: far conoscere le 24 Nuove Proposte in previsione dei due appuntamenti di giovedì e venerdì. 6 per volta, in 4 appuntamenti.

  • 17.52

    Andrea Perroni è il lato comico dell'appuntamento. Ecco, dovrebbe, diciamo.

  • 17.55

    La prima cantante è Symo. Fa genere soul ed è fan di Giorgia e Mariah Carey.

  • 17.55

    Symo canta "Paura di amare", dal vivo. Lo studio mi sembra un po' cupo però... Barbarossa: "Brava, avevo i brividi per te". Ok...

  • 17.59

    Perroni continua la sua missione di andare a Sanremo. "E' trend topic #PerroniASanremo", assicura.

  • 17.59

    Famiglia, la parola che appare sul led. Barbarossa a sottolineare come la famiglia può essere da supporto o titubante. "Qua c'è bisogno di rompere un po' l'emozione" sottolinea il cantante/conduttore.

  • 18.03

    Fedrix & Flaw sono i prossimi ad esibirsi. Più originale e meno "sanremese" del primo, sicuramente. Perrone che finge di non saper pronunciare il loro nome...

  • 18.07

    Si passa ad Andrea Biagioni, 30 anni, di Lucca. Barbarossa ricorda che di loro, solo 2 potranno andare sul palco di Sanremo tra i Big, novità di quest'anno. Andrea racconta l'influenza e la passione musicale per Lucio e si rammarica di non averlo mai visto esibirsi dal vivo...

  • 18.09

    Biagioni canta "Alba piena". Poi Perroni, con chitarra, imita Jovanotti.

  • 18.16

    Il turno dei Ros, tre ispirazioni diverse: Camilla, Kevin (bassista) e Lorenzo (batterista). Arrivano da Montepulciano. Cantano Incendio: "Ma che energia che c'è qui" commenta Barbarossa. Da casa, tutta un'altra storia...

  • 18.22

    La prossima parola è "Inizio". Barbarossa ricorda la storia di Ultimo, inizialmente sconosciuto ed esploso con "Il ballo delle incertezze".

  • 18.22

    Einàr -ma non era Einar?- presentato da Barbarossa. Luca gli chiede il suo inizio con la musica: chitarra in camera. E' preoccupato perché ha l'influenza. Di un anno al percorso ad Amici, manco per scherzo...

  • 18.29

    Francesca Miola, 25 anni, da Venezia. La prossima parola è "Look". "Di solito faccio da sola con il look, non è tutto ma è importante". Canta "Amarsi non serve".

  • 18.35

    Recap dei 6 che hanno cantato questa sera. Pausa pubblicitaria dopo un altro intervento di Perroni.

  • 18.39

    Si chiude con il collegamento di Barbarossa e Perroni con il plastico di Sanremo. "Io punto all'Ariston" minaccia Perroni.

  • 18.40

    E' finita la prima puntata di Ecco Sanremo Giovani 2018.

Settimana decisiva per Sanremo 2019: a partire da oggi, lunedì 17, a giovedì 20 dicembre, alle 17.50 su Rai 1, Luca Barbarossa presenta i 24 finalisti di Sanremo Giovani 2018 in una striscia pomeridiana propedeutica alle due serate in prime time del 20 e del 21 dicembre (sempre su Rai 1) nelle quali saranno scelte le due 'nuove proposte' che parteciperanno al Festival della Canzone Italiana nel febbraio 2019 nel torneo unico che è tra le principali novità della 69esima edizione. Mentre sono ancora in corso verifiche e squalifiche nel gruppo degli annunciati 24 (dopo l'esclusione di Einar, è delle ultime ore la squalifica di Laura Ciriaco, sostituita dalla new entry Federico Angelucci), Luca Barbarossa ha ricevuto dal direttore Artistico Claudio Baglioni il prestigioso incarico di presentarli al pubblico di Rai 1 nelle quattro puntate pomeridiane di Ecco Sanremo Giovani.

In ogni puntata, Barbarossa intervisterà 6 dei 24 talenti finalisti, in una sorta di talk musicale che sarà un'occasione anche per farli conoscere al di là dei loro brani, dibattendo con loro sì di canzoni ma anche dei loro sogni, della gavetta, delle aspirazioni, delle difficoltà, con gli interventi di Andrea Perroni. Supportati dalla live-band, i giovani interpreteranno il brano che presenteranno nelle due prime serate di Sanremo Giovani, oltre a qualche cover e a qualche duetto con ospiti e conduttore.Quasi una versione tv, e a tema, di Radio2 Social Club.

Ecco Sanremo Giovani, come seguirlo in tv e in streaming


Le quattro puntate di Ecco Sanremo Giovani vanno in onda, come detto, da lunedì 18 a giovedì 20 dicembre dalle 17.50 alle 18.50 su Rai 1 e in live streaming, e poi on demand, su RaiPlay. Il programma va in simulcast su Radio 2 ed è disponibile in streaming su RaiPlayRadio.it/Radio2, anche sulla App RaiPlay Radio.

Ecco Sanremo Giovani, second screen


L'hashtag è #SanremoGiovani.

  • shares
  • +1
  • Mail