Retroscena Blogo: W L'Italia verso la chiusura. Greco sogna il ritorno in Rai?

W L'Italia - Oggi e domani potrebbe avere le ore contate. Nei piani alti di Mediaset il talk di Retequattro viene da tempo analizzato. L'insoddisfazione riguarderebbe anche Gerardo Greco

W L’Italia (Oggi e domani, precisazione d’obbligo) a rischio chiusura? Al momento non c’è nulla di ufficiale, tuttavia il programma condotto da Gerardo Greco sembra avere le puntate contate. Il prodotto nei giorni scorsi sarebbe stato ‘vivisezionato’ dai vertici di Mediaset e il verdetto finale parrebbe irrevocabile: soppressione.

Problema di ascolti – il 6 dicembre lo share è crollato sotto l’asticella del 3% - ma soprattutto di identità. Perché se sul fronte della conquista degli affezionati magari occorre pazientare, a stupire è piuttosto l’assenza di un filo conduttore e di un taglio forte della trasmissione del giovedì. Marchio che, al contrario, possedeva Paolo Del Debbio, nonostante la sua Quinta Colonna si rivolgesse a tutt’altro target.

La nuova Retequattro puntava proprio ad una svolta contenutistica. W L’Italia – Oggi e domani è invece ancorato alle solite dinamiche da talk, con un Greco che oltretutto si presta meno bene ai toni leggeri. E anche su di lui sarebbe partita una profonda riflessione a Cologno Monzese.

Corteggiato per mesi, Greco aveva mollato la direzione di Radio 1 e del Giornale Radio Rai per approdare a Mediaset, dove ha preso pure il comando del Tg4.

L’esordio era avvenuto in piena estate, nelle ore immediatamente successive al crollo del ponte Morandi a Genova. Greco inaugurò la sua avventura con dei live di Stasera Italia direttamente dalla Liguria. Il vero banco di prova era però quello della prima serata.

Il giovedì è una delle collocazioni più complesse a livello di palinsesto, considerando la concorrenza agguerrita e uno sfidante – Piazzapulita – praticamente irraggiungibile.

Il Natale potrebbe eliminare ogni imbarazzo e convincere Mediaset a sospendere la trasmissione, giustificando lo stop con l’arrivo delle festività. Ad inizio 2019 si potrebbe pertanto attuare una rivoluzione completa, sia per quel che riguarda il format che sul giorno di messa in onda.

Tornando a Greco, il giornalista sembrerebbe pentito del 'salto' effettuato, tanto da aver manifestato a qualche collaboratore il desiderio di tornare in Rai. Una voce questa, diffusasi in brevissimo tempo tra gli addetti ai lavori e che, se confermata, avrebbe davvero del clamoroso.

  • shares
  • +1
  • Mail